CONTRIBUTI AFFITTO: 292 DOMANDE AMMESSE

L’assessore Carmassi: “Una misura di particolare sostegno per chi ha difficoltà a pagare il canone di locazione”

Trecentocinquantaquattro domande presentate, 292 ammesse, 54 escluse perché incomplete o senza requisiti e 8 presentate fuori tempo massimo. E’ il quadro che emerge dalla graduatoria definitiva dei contributi per il pagamento dell’affitto 2016 che è stata approvata in questi giorni dal Comune di Capannori.

Rispetto allo scorso anno, a causa del taglio dei finanziamenti statali per questa misura sociale, il bando è stato riservato ai nuclei familiari appartenenti alla cosiddetta “fascia A”. Tuttavia il numero degli ammessi rispetto al 2015 è aumentato di 10 unità, passando da 282 a 292.

“Il contributo in conto affitto è una misura di particolare sostegno per tutti coloro che appartengono alle fasce più deboli della popolazione e hanno difficoltà a pagare il canone di locazione della loro abitazione – spiega l’assessore alle politiche sociali, Ilaria Carmassi -. E’ per questo motivo che anche per il 2016 l’amministrazione comunale ha deciso di proporre questa importante iniziativa. Va sottolineato come il sociale sia uno dei settori in cui investiamo di più; quest’anno, in particolare c’è un forte impegno per l’emergenza abitativa, per la quale abbiamo destinato 140 mila euro”.

Per accedere al bando dei contributi, le cui domande sono state presentate dal 9 maggio al 7 giugno scorsi, è stato necessario avere alcuni requisiti, come essere residenti nel Comune di Capannori, essere titolari di un regolare contratto di affitto e avere un valore Ise uguale o inferiore a 13.094,14 euro (importo di due pensioni minime Inps) e incidenza del canone di affitto non inferiore al 14%.

Il contributo è previsto fino ad un massimo di 3.100 euro l’anno e sarà erogato alle famiglie non appena giungeranno al Comune le risorse da parte della Regione Toscana. Le graduatorie saranno pubblicate nei prossimi giorni sul sito istituzionale del Comune di Capannori www.comune.capannori.lu.it

Share