AL VIA LUNEDI’ 8 OTTOBRE IL CENSIMENTO PERMANENTE DELLA POPOLAZIONE E DELLE ABITAZIONI. RIGUARDERA’ UN CAMPIONE DI 1000 FAMIGLIE SELEZIONATE DA ISTAT

Servirà a fare una fotografia delle principali caratteristiche socio-economiche della popolazione

C’è anche Capannori tra i Comuni scelti da Istat per il censimento permanente della popolazione e delle abitazioni che si svolgerà per quattro anni dal 2018 al 2021. Per la prima volta l’Istat effettua la rilevazione censuaria con cadenza annuale e non più decennale, per poter disporre di informazioni continue e tempestive.

Il censimento prenderà il via lunedì 8 ottobre per concludersi il 20 dicembre e riguarderà un campione rappresentativo di 1000 famiglie del territorio selezionate da Istat che dovranno rispondere in via telematica ad un questionario.

Proprio in questi giorni i nuclei familiari interessati stanno ricevendo una lettera dal Comune nella quale vengono indicate le credenziali con cui accedere al sito per compilare il questionario. Il censimento servirà a fare una fotografia delle principali caratteristiche socio-economiche di questo campione di famiglie capannoresi.

Le domande infatti riguarderanno la composizione del nucleo familiare, il lavoro svolto e il titolo di studio, il reddito, le abitudini, l’utilizzo del tempo libero ed anche l’abitazione.

Le informazioni raccolte attraverso il censimento, che riguardano le principali caratteristiche sociali ed economiche di un campione di famiglie rappresentativo della popolazione capannorese – spiega l’assessore ai servizi al cittadino Ilaria Carmassi – saranno utili anche alla nostra amministrazione per sviluppare politiche mirate a fornire ai cittadini servizi sempre più efficienti ed idonei “.

Chi ha difficoltà a compilare il questionario potrà rivolgersi al Centro Comunale di Rilevazione nei giorni di lunedì e mercoledì dalle 10 alle 12 (tel 0583 428223 -428221 -428587) che darà indicazioni e assistenza alla compilazione o ricevere il supporto dei rilevatori dotati di cartellino di riconoscimento, selezionati tramite apposito bando che si recheranno nelle famiglie per aiutarle a svolgere questo compito e potranno effettuare verifiche. Importante specificare che le famiglie selezionate hanno l’obbligo di rispondere al questionario.

Il censimento permanente proseguirà anche nel 2019, 2020 e 2021 e ogni anno interesserà un campione di circa 1000 famiglie.

Share