CAPANNORI – Acquedotto e fognature il prossimo anno in viale Europa a Marlia e Lammari

i
Il sindaco Luca Menesini

L’acquedotto e le fognature il prossimo anno arriveranno in viale Europa a Marlia e a Lammari. Acque spa, d’intesa con l’amministrazione Menesini, ha infatti messo in programma per il 2020 l’estensione delle due reti lungo la strada provinciale. Sarà un’opera consistente per la cui realizzazione saranno necessari mesi e modifiche alla viabilità. Allo studio ci sono varie ipotesi che in questa parte finale dell’anno i due Enti competenti, Comune di Capannori e Provincia di Lucca, assieme ad Acque, dovranno valutare. La questione sarà anche messa al centro di un percorso di informazione e condivisione con i cittadini e i commercianti a cominciare dalle due principali frazioni interessate, Marlia e Lammari.

“Un’opera molto importante, attesa da tempo da famiglie, attività commerciali e imprese di viale Europa – spiega il sindaco, Luca Menesini -. La nostra amministrazione comunale è impegnata in prima linea per potenziare le reti dei servizi fondamentali, come acquedotto e fognature in tutto il territorio, a cominciare dalle principali strade e dalle zone più densamente abitate. Questo lavoro va proprio in questa direzione. Sarà una delle estensioni più importanti degli ultimi anni, per la quale Acque spa ha deciso di compiere un consistente investimento. Ringrazio quindi vivamente il gestore del servizio idrico integrato, perché continua a dimostrare concretamente di operare nell’interesse della comunità”.

“Un intervento del genere, che deve essere compiuto a regola d’arte e in sicurezza, necessita di mesi per essere portato a termine – prosegue il primo cittadino -. Saranno quindi necessari provvedimenti sulla viabilità. Stiamo studiando come ridurre le criticità, ad esempio lasciando aperto viale Europa a senso unico, fermo restando che dovremo anche individuare percorsi alternativi. Sarà necessaria la collaborazione di tutti i cittadini. Per questo organizzeremo momenti partecipativi con la popolazione e con le attività della zona per condividere le idee e trovare assieme una soluzione”.

Viale Europa a Marlia sarà interessato anche da un’altra opera attesa da tempo, il “Tubone due”, una condotta da Ponte a Moriano a Camigliano che, collegandosi al “Tubone” già presente da Camigliano a Casa del Lupo, contribuirà a trasportare nella Piana l’acqua dal Serchio rimpinguando così la falda acquifera. Un intervento, questo, atteso da oltre 10 anni.

La priorità dell’amministrazione comunale è quindi quella che tutti questi interventi vengano realizzati al meglio, incidendo positivamente sulla qualità della vita dei cittadini, e che venga trovata una soluzione ottimale per la questione della viabilità alternativa durante i cantieri. Proprio perché il traffico lungo l’arteria sarà modificato per mesi è stato ritenuto opportuno sospendere al momento l’attuazione di altri interventi, come l’installazione di telecamere, percorso che sarà ripreso dopo i lavori in collaborazione con i territori limitrofi per trovare soluzioni condivise che facciano prendere una boccata d’aria agli abitanti di Marlia, Lammari e anche agli abitanti dei comuni limitrofi.

Share