A GRANDE RICHIESTA ‘SUFFRAGETTE’ DI SARAH GAVRON RESTA IN PROGRAMMAZIONE AD ARTE’ ANCHE SABATO 19 E DOMENICA 20 MARZO

Lunedì 21 marzo in occasione della Giornata Mondiale contro il razzismo si proietta ‘Selma-La Strada per la Libertà’

Ad Artè visto il grande successo di pubblico dello scorso fine settimana sabato 19 (18.30, 20.30, 22.30) e domenica 20 marzo (18.30, 20.30) resta in programmazione il film ‘Suffragette’ di Sarah Gavron (Gran Bretagna, 2015, 106′) con Carey Mulligan, Helena Bonham Carter, Meryl Streep.

Il film ripercorre la storia delle militanti del primissimo movimento femminista, donne costrette ad agire clandestinamente per condurre un pericoloso gioco del gatto con il topo con uno Stato sempre più brutale. In lotta per il riconoscimento del diritto di voto, sono donne che appartengono alle classi colte e benestanti e tra loro alcune lavorano, ma sono tutte costrette a constatare che la protesta pacifica non porta ad alcun risultato. Radicalizzando i loro metodi e facendo ricorso alla violenza come unica via verso il cambiamento, queste donne sono disposte a perdere tutto nella loro battaglia per l’eguaglianza: il lavoro, la famiglia, i figli e la vita.

Lunedì 21 marzo alle ore 21 in occasione della Giornata Mondiale contro il razzismo è in programma ‘Selma- La Strada per la libertà’ di Ava DuVernay (Usa, 2014, 128′) con David Oyelowo, Tom Wilkinson, Tim Roth. Il film è ad ingresso libero.

Il film racconta la storia dei tre tumultuosi mesi del 1965 durante i quali il riverito e visionario Martin Luther King (David Oyelowo) condusse una pericolosa campagna per garantire il diritto al voto ai neri contro una violenta opposizione bianca. L’epica marcia da Selma a Montgomery culminò con la firma del presidente Johnson (Tom Wilkinson) del Voting Rights Act, una delle vittorie più significative per il movimento dei diritti civili. Selma non è solo il primo biopic dedicato a Martin Luther King, ma anche uno dei rarissimi casi in cui il genere non scivola sulla buccia di banana dell’agiografia, raffigurando un personaggio straordinario con tutte le sue debolezze umane ed anche un certo opportunismo politico.

 

Share