A BUON PUNTO I LAVORI PER L’AMPLIAMENTO DELLA SCUOLA PRIMARIA DI LUNATA. LA STRUTTURA SARA’ PRONTA ENTRO L’INIZIO

DEL NUOVO ANNO SCOLASTICO

In corso anche opere di ristrutturazione al piano terra dell’edificio esistente

Procedono speditamente i lavori per l’ampliamento della scuola primaria di Lunata e la ristrutturazione del piano terra dell’edificio esistente. La nuova ala di 285 metri quadrati costruita in continuità con il fabbricato esistente nella parte nord ovest è a buon punto e sarà ultimata entro l’inizio del prossimo anno scolastico.

Ospiterà un’aula polivalente ed un nuovo locale mensa, in modo da mettere a disposizione degli alunni nuovi spazi moderni e confortevoli per l’attività didattica e il momento del pasto. L’aula polivalente potrà infatti essere utilizzata come palestra e secondo le diverse esigenze didattiche. Al piano terra dell’edificio esistente sono in corso i lavori per la realizzazione di nuova pavimentazione in gres nelle aule e nei corridoi, il rifacimento dei servizi igienici con nuovi divisori, nuove pavimentazioni e rivestimenti, la realizzazione di un controsoffitto in carton gesso nello spogliatoio e nella dispensa, oltre ad imbiancature interne ed esterne. Sarà anche completata la sistemazione dell’area esterna con la realizzazione di pavimentazione autobloccante e la sostituzione di una parte della recinzione nell’area adiacente al plesso scolastico per garantire maggiore fruibilità e sicurezza di questo spazio esterno. Per verificare l’andamento dei lavori la vice sindaco Lara Pizza ieri (martedì) ha compiuto un sopralluogo al cantiere.

Con questa importante opera – afferma Pizza- compiamo un altro importante passo avanti nell’azione di miglioramento e ammodernamento del nostro patrimonio scolastico. La scuola di via del Casalino completamente rinnovata è una struttura in grado di rispondere alle varie esigenze didattiche e di offrire spazi adeguati, funzionali e belli ai bambini e al personale scolastico. Stiamo lavorando alla progettazione della nuova area giardino che sorgerà adiacente al plesso scolastico in modo da recuperare lo spazio esterno utilizzato per la costruzione della nuova ala”.

Share