Campionato italiano Rally Terra 2019; Paolo Andreucci orientato verso il sì

MOTORI – Ebbene sì, potrebbe tornare in gara nel CIRT (campionato italiano Rally Terra). L’undici volte campione italiano rally Paolo Andreucci ci sta riflettendo su ed entro pochi giorni prenderà la decisione definitiva.

Lui, il popolare Ucci, non si sbilancia ma secondo i bene informati alla fine opterà per un sì e gareggerà con la Peugeot 208 T16 R5 che tante gioie gli ha regalato in questi anni.

– fontenoitv

 

 

 

 

Al suo fianco ci sarà come sempre Anna Andreussi, compagna nell’abitacolo e nella vita. Esattamente sono cinque le prove in calendario. La prima (il 5 maggio, dunque tra meno di un mese) sarà il 26esimo rally dell’Adriatico corsa spesso indigesta ad Ucci nelle ultime due-tre stagioni.

 

Seguiranno poi a metà giugno il Rally Italia Sardegna dove il pilota garfagnino ritroverà anche i protagonisti del CIR; a luglio il San Marino per proseguire a fine settembre con il Nido dell’Aquila e per chiudere collocato addirittura a fine novembre con il Tuscan Rewind dove Andreucci si era già cimentato nel 2018.

 

 

La classifica finale del Campionato verrà redatta sommando tutti i risultati ottenuti. Poche ore e sapremo se anche quest’anno potremo continuare a raccontarvi la meravigliosa stagione sportiva, quasi una leggenda, di un grande campione di nome Paolo Andreucci.

 

1 05/05 26° Rally dell’Adriatico
2 13-16/06 Rally Italia Sardegna [1.tappa] 1.5
3 14/07 47° Rally San Marino
4 28-29/09 Il Nido dell’Aquila
5 22-24/11 10° Tuscan Rewind

Share