Buratti scioglie la riserva: “Mi ricandido a sindaco di Forte dei Marmi”

FORTE DEI MARMI – Umberto Buratti sarà il candidato sindaco del centrosinistra a Forte dei Marmi. Dopo mesi di rumors, diffusi già la scorsa estate, il deputato del Partito Democratico al Tg Noi ha confermato di aver sciolto la riserva in queste ore e di essere quindi il principale (e al momento unico) sfidante del sindaco uscente Bruno Murzi alle elezioni di primavera.

Nel fine settimana l’onorevole, primo fortemarmino eletto in Parlamento nella storia del paese, presenterà ufficialmente la sua candidatura. Ma del progetto politico emerge qualche particolare di non poco conto. Non correrà con la sua storica lista “Amo il Forte” con cui vinse le elezioni nel 2007 e nel 2012 e neanche col simbolo del Pd. Probabilmente si punterà tutto sul nome di Buratti, sulla sua empatia con i cittadini e sulla forte esperienza amministrativa e, oggi, legislativa.

Si profila dunque un appassionante duello politico in famiglia tra il deputato dem e il cugino Bruno Murzi, che fu già suo assessore di punta nella prima giunta fino a quando le strade non si divisero. Già lanciatissima intanto la campagna del sindaco in carica, che sembra lavorare ad allargare la base politica. La lista civica Noi del Forte, che da sola  bastò per una manciata di voti a vincere nel 2017, potrebbe presto ottenere anche l’appoggio concreto delle forze di centrodestra spianando la strada ad una conferma in municipio del medico chirurgo dei bambini.

fontenoitv

Share