Buongiorno culturale di A.M.A. Cultura|  Ricordiamo la scomparsa di Giacomo Puccini.

Giacomo Puccini nasce a Lucca il 22 dicembre 1858: discendente di una famiglia di maestri di cappella della Cattedrale di Lucca intraprende gli studi musicali presso l’Istituto Pacini della sua città (attuale Istituto Superiore di Studi Musicali “L.Boccherini”) ed in seguito li completa presso il Conservatorio di Milano diventando allievo Ponchielli e Bazzini, qui Puccini stringerà un sodalizio con il toscano Pietro Mascagni.


Alla fine degli studi Puccini effettuerà una vera e propria scalata verso il successo tanto da ottenere l’attenzione di Giulio Ricordi che pubblicherà tutte le sue opere.


Durante gli anni venti la salute di Puccini peggiorò drasticamente a causa di un tumore alla gola giudicato inoperabile; il 24 novembre 1924 Puccini si sottopose ad un intervento chirurgico ma nonostante i medici giudicarono l’operazione andata a buon fine l’ultimo rappresentante del melodramma italiano si spense il 29 novembre dello stesso anno lasciando incompiuta “Turandot”.

Da “Turandot”: Nessun dorma nell’interpretazione di Placido Domingo accompagnato dall’orchestra del Metropolitan di New York diretta da James Levine.

https://youtu.be/Om58sUyCmH4

A.M.A. Cultura per la diffusione dell’arte sui social.

Share