Brennero, Fantozzi (Fdi): “Ancora ritardi nei lavori e mancanza di fondi per un intervento strutturale”
“Con la nota di attuazione alla mozione approvata dal Consiglio regionale lo scorso giugno, la Regione manda a dire che si registrano ancora ritardi nei lavori e che mancano soldi per un intervento complessivo che metta in sicurezza la statale”
Firenze 06/10/2021 – “Le aziende e i residenti di Garfagnana e Mediavalle, già penalizzati dal Covid e dall’interruzione per mesi della statale del Brennero a causa di varie frane, adesso sono costretti a subire anche la beffa di una risposta tardiva e insufficiente da parte della Regione Toscana. Con una nota di attuazione alla mozione approvata lo scorso giugno dal Consiglio regionale, la Regione comunica che continuano a registrarsi ritardi nei lavori. Preoccupa, residenti e imprese, la lentezza del cantiere nel tratto di Chifenti nel comune di Borgo a Mozzano, una lotta contro il tempo per riaprire il tratto entro la fine di novembre. Ma, soprattutto, la Regione mette nero su bianco che non ci sono fondi per un intervento strutturale sull’arteria che è fondamentale per gli spostamenti in Garfagnana e Mediavalle” fa sapere il Consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Vittorio Fantozzi.
“Si continua a rincorrere l’emergenza mettendo toppe e cercando di sistemare le frane ma, di fatto, non si mettono in sicurezza chilometri di statale. Siamo già alle prese con le piogge autunnali ed in attesa di quello che ci riserverà l’inverno. Ma il maltempo è soltanto una delle cause di frane e smottamenti. L’incuria e la cattiva politica sono i principali responsabili -ribadisce Fantozzi– I migliori investimenti per il territorio sono la cura e la prevenzione. Gli interventi devono riguardare il quotidiano e non solo la fase emergenziale. Fratelli d’Italia da tempo denuncia lo stato di abbandono in cui sono lasciati i territori della Garfagnana e della Mediavalle e le pesanti difficoltà in settori come le infrastrutture ed i trasporti”.

Share