Branco di cervi distrugge campo del formenton 8 file

GALLICANO – Irruzione nella coltivazione di ungulati che distruggono circa dieci quintali del pregiato formenton otto file. Danni ingenti per un’azienda di Gallicano.

 

E’ davvero arrabbiato e amareggiato  il giovane agricoltore Matteo Pioli per quanto gli è accaduto, i cervi hanno distrutto il suo raccolto. Si parla spesso di aiutare i giovani ad avvicinarsi all’agricoltura e quindi, quando accadono queste cose quindi, il rammarico è davvero grande. In momenti come questi si comprende quanto sia difficile fare questo mestiere:  pochi giorni fa i lupi hanno ucciso delle pecore a Camporgiano e a Sillico e oggi i cervi hanno distrutto questo raccolto.

 

 

Le impronte degli zoccoli non lasciano dubbi che si tratti di uno o più cervi e hanno fatto un lavoro di precisione: hanno sradicato, mangiato e distrutto quasi tutte le “rappe” del pregiato formenton 8 file in fase di maturazione. L’azienda agricola Pioli da alcuni anni gestisce il famoso mulino ad acqua di Piezza e oggi è tanto il rammarico per la perdita di un prodotto di qualità, non avendo peraltro nessuna certezza di essere rimborsata.

fonte noitv

Share