BOTTEGA DELLA SALUTE DI QUERCETA I NUMERI DI UN SERVIZIO GRATUITO PER I CITTADINI

Sono diverse centinaia le persone che mensilmente si rivolgono allo sportello URP – “Bottega della salute”, aperto dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle 13.30, in via Don Minzoni, 77 a Querceta.

Un servizio completamente gratuito che offre prestazioni differenziate come prenotazione di tamponi e vaccini, stampa di Green Pass, prenotazione di visite ed esami medici, consultazione del fascicolo sanitario, attivazione dello SPID, il sistema pubblico di identità digitale sempre più diffuso per l’accesso ai servizi on line della pubblica amministrazione.

La Bottega della Salute è attiva grazie a un progetto avviato dalla Regione Toscana in collaborazione con l’ANCI Toscana, l’Associazione Nazionale Comuni Italiani, cui è destinato un contributo del Comune. Finalità del progetto è di garantire servizi di prossimità alla cittadinanza, con strutture più flessibili e rispondenti ai bisogni dei cittadini, attraverso l’uso delle nuove tecnologie.

Lo sportello di Querceta è stato aperto qualche anno fa e da ottobre del 2020 è affidato a Vanessa Esposito, chiamata a far fronte con grande disponibilità alle diverse esigenze dei cittadini.

I numeri di accesso sono decisamente elevati: 459 nel mese di dicembre e 280 in appena due settimane a gennaio, cui si aggiungono email e telefonate per informazioni varie.

Nel mese di dicembre i maggiori accessi (281) compaiono nel registro “Info Covid” relativamente a richieste di tamponi e chiarimenti vari come quelli sulle norme di isolamento; 158 cittadini hanno richiesto la prenotazione di vaccini e stampa di Green Pass; 12 attivazioni di tessere sanitarie e 7 attivazioni di SPID, richieste queste più che triplicate nel mese di gennaio.

“La maggior parte delle persone che si rivolge al nostro sportello – spiega Vanessa Esposito – risiede nei comuni di Seravezza, Pietrasanta e Forte dei Marmi, ma abbiamo registrato richieste anche da altri comuni, in particolare da Viareggio”.

Soddisfazione per i dati sull’attività della Bottega della salute è espressa dall’assessore alle politiche sociali, Stefano Pellegrini: “Si tratta di un servizio molto importante per il territorio, capace di far fronte alle diverse esigenze dei cittadini, in particolare quelle indotte dalla pandemia. Un punto di riferimento per tutta la Versilia che dimostra come sia fondamentale essere vicini ai cittadini, penso in particolare agli anziani e a quanti hanno difficoltà a familiarizzare con le nuove tecnologie, affiancandoli con personale qualificato e semplificando così l’accesso ai servizi”.

Per maggiori informazioni, si può telefonare al numero 0584 757706 o inviare una email a urp@comune.seravezza.lucca.it e seravezza@botteghedellasalute.toscana.it.

Share