L’As Lucchese Libertas comunica di aver tesserato per i colori rossoneri il centrocampista mancino classe ’86 Stefano Botta, con una lunga sperienza tra i professionisti soprattutto in serie cadetta dove ha fatto registrare ben 292 presenze. Nella scorsa stagione ha vestito la maglia della Virtus Entella Chiavari con cui ha totalizzato 32 presenze e una rete.

In precedenza ha militato tra le fila di Lugano, Genoa, Vicenza e Ternana.

Il calciatore, che si è già aggregato al gruppo ed è quindi a disposizione di mister Lopez, verrà presentato nella conferenza stampa di domani alle 14 al Porta Elisa.

 

Stefano Botta (Como, 3 novembre 1986) è un calciatore italiano, centrocampista della Lucchese.

Caratteristiche tecniche

Il suo ruolo naturale è quello di ala sinistra, ma può adattarsi a giocare anche a centrocampo.

Stefano_Botta_testina

Carriera

 

Ha iniziato la sua carriera nella Porlezzese, club della provincia di Como, approdando in seguito nelle giovanili del Lugano.

Nella stagione 2004-2005 passa alla prima squadra e partecipa al campionato svizzero, precisamente alla Challenge League (seconda divisione), collezionando 31 presenze. Nel 2005 si svincola dal Lugano e si trasferisce al Genoa, dove trascorre due stagioni: la prima in serie C1 e la seconda in Serie B, nella quale colleziona 25 presenze e 2 reti.

Per la stagione 2007-2008 si trasferisce in prestito al Cesena. Qui colleziona 27 presenze di cui 24 da titolare; l’annata culmina però con la retrocessione della squadra romagnola.

Rientrato al Genoa, il 1º settembre 2008 passa al Vicenza in prestito con diritto di riscatto a favore dei biancorossi.[5] Il 4 ottobre 2008 segna il suo primo gol con il Vicenza nel derby con il Cittadella.[6] Al termine della stagione è stato riscattato dai vicentini che hanno versato nelle casse rossoblu la somma di 200 000 euro.[7]

Il 9 agosto 2012 dopo essere rimasto svincolato firma un biennale con la Ternana e conclude la prima stagione collezionando 21 presenze.[8] Nell’annata successiva gioca altre sole 6 partite di campionato.

Il 31 gennaio 2014 si trasferisce in Lega Pro Prima Divisione all’Entella, club del levante ligure. Debutta il 23 febbraio in Entella-Sudtirol 2-0 subentrando al compagno Adrián Ricchiuti al 90°. Gioca la sua prima partita da titolare il 14 marzo in Entella-Reggiana 1-0, la partita del Centenario biancoceleste. Con 9 presenze complessive contribuisce alla storica promozione in Serie B. Nella stagione 2014-2015 si conferma titolare a centrocampo giocando quasi sempre in coppia con il capitano Gennaro Volpe ma con 33 presenze e 1 gol non riesce ad evitare la retrocessione dei biancocelesti dopo aver perso i play-out contro il Modena. A fine stagione rimane svincolato.

Il 28 dicembre 2015 firma un contratto con la Lucchese, squadra militante nel girone B di Lega Pro.

Share