Borgo a Mozzano,  – Torna l’appuntamento con la storia delle frazioni del comune di Borgo a Mozzano.

Oggi, martedì 30 agosto, la rassegna itinerante Borgo è Bellezza, pensata proprio per valorizzare il territorio, si ferma ad Anchiano. Attraverso le voci di Roberto Guastucci e di Elena Biancalana, verrà riproposto quello che, nel lontano 1200, fu un vero e proprio atto di ribellione. “La rivolta di Anchiano”, questo il titolo della serata: sulla scena, il racconto dell’episodio della liberazione della frazione dai Suffredinghi, avvenuta nel 1225.

 

L’evento a ingresso libero, organizzato dal comitato paesano e in collaborazione con tutte le associazioni di Anchiano, sarà arricchito, al termine della serata, da un rinfresco offerto dalla comunità e dalla visita guidata al borgo medievale che conserva ancora tracce del suo passato: il pubblico, infatti, potrà visitare le carceri del castello, l’ospitale, arredato per l’occasione per ricreare le stanze dell’epoca, e l’antico convento che sorge ai limiti del paese.

Per facilitare l’accesso al borgo, è stato organizzato un servizio navetta gratuito dalle 20.30 che partirà dalla località Socciglia.

 

Il prossimo e ultimo appuntamento di Borgo è Bellezza avrà come argomento il Risorgimento e si terrà a Valdottavo.

 

Share