ANTEPRIMA DI HALLOWEEN CELEBRATION CON LA NOTTE NERA


Torna sabato 29 ottobre l’appuntamento con i vampiri di Sarcanyra

 

 

Borgo a Mozzano, 15 ottobre 2016 – Un grande mistero da risolvere, una stirpe di vampiri, antica e nobile, quattro casati e 80 famiglie: l’alleanza si rinnova e a Borgo a Mozzano – o Borgo di Mezzo – torna “La Notte Nera”. L’appuntamento, con i vampiri di Sarcanyra, è fissato per sabato 29 ottobre. Da otto anni Borgo a Mozzano è la terra che accoglie uno dei più avvincenti giochi di ruolo italiani: “La Notte Nera”, appunto. A due giorni da Halloween, la festa per eccellenza arrivata quest’anno alla 23° edizione, Borgo sarà il teatro del ritrovo della stirpe dei vampiri di Sarcanyra, riunitisi come ogni autunno per rinsaldare l’alleanza e il legame tra le famiglie. E come ogni autunno, la serata di celebrazioni viene interrotta da un infausto avvenimento. Le famiglie si troveranno quindi a fronteggiare dure prove, enigmi complicati e misteri da sciogliere per riportare la pace e salvare l’intera stirpe. I partecipanti dovranno superare sfide di abilità, di intelligenza e d’astuzia, aiutati dalle indicazioni che troveranno lungo il percorso e dai cittadini che potranno indicare la strada da seguire.

 

Dalla Madonna dei Ferri fino al Ponte del Diavolo, l’intero centro storico del Borgo di Mezzo si trasformerà in un palcoscenico che ospiterà una caccia al tesoro: 30 locations e oltre 80 attori e figuranti guideranno i partecipanti alla soluzione del gioco. Alla Notte Nera si partecipa in gruppi, di minimo due persone fino a un massimo di cinque. Ogni gruppo dovrà scegliere la propria Famiglia e seguire le indicazioni per il travestimento. La caccia avrà inizio sabato 29 ottobre in piazza XX Settembre alle 21 e durerà un massimo di 3 ore: i giocatori dovranno presentarsi tra le 18 e le 19.30 per la registrazione e il check-in. E’ possibile iscriversi fino alle 19.30 del 29 ottobre. Per ulteriori informazioni e per le iscrizioni, www.lanottenera.it

 

L’evento è organizzato da Nero CreativeLab e da Loga Studio Art Vision.

Share