AD ANCHIANO ARRIVANO DUE DEFIBRILLATORI

I macchinari sono stati acquistati con i proventi della Sagra del Baccalà

 

 

Borgo a Mozzano, 27 maggio 2016 – Per salvare una vita, a volte, basta un gesto semplice e tempestivo. È per questo motivo che con i proventi della passata Sagra del Baccalà norvegese di Anchiano, il comitato organizzatore ha deciso di acquistare due defibrillatori da installare in altrettanti punti strategici della frazione.

Un regalo importante per tutti i cittadini che abitano ad Anchiano, che da domani, sabato 28 maggio, saranno protetti, anzi cardioprotetti. A partire dalle 17, in piazza alla Fontana, saranno inaugurati i due macchinari, costati 1600 euro ciascuno, acquistati dal Comitato paesano di Anchiano, con il supporto del Comune e della Misericordia di Borgo a Mozzano.

«Dopo Borgo a Mozzano, Valdottavo e Diecimo – spiega il sindaco Patrizio Andreuccetti, che sarà presente all’inaugurazione – anche Anchiano è cardioprotetta. L’acquisto dei defibillatori ha un valore inestimabile, perché possono davvero salvare delle vite. Avere a disposizione macchinari nuovi, funzionanti e semplici da usare rappresenta una concreta possibilità di intervenire in modo tempestivo in caso di arresto cardiaco, prevenendo così conseguenze ben più tragiche».

Per garantire una copertura completa della frazione, un defibrillatore sarà installato in piazza alla Fontana, mentre l’altro troverà spazio in via Norvegia, presso il Circolo La Biocca. La Misericordia di Borgo a Mozzano ha inoltre formato 34 persone di Anchiano che sono adesso abilitate a intervenire e a utilizzare i macchinari.

 

Share