Boom di presenze alla Festa della castagna a Sant’Angelo

LUCCA – Il ricavato dell’iniziativa, organizzata dal Gruppo Attività Sant’Angelo, servirà per l’acquisto di tre defibrillatori, che saranno installati alla pista di pattinaggio e presso le scuole di Sant’Angelo e di Montuolo.

Un vero e proprio successo per la Festa della Castagna che si è tenuta presso la pista di pattinaggio di Sant’Angelo domenica 7 novembre. L’evento, organizzato dal Gruppo Attività Sant’Angelo, ha preso il via alle 11 e mezza della mattina, registrando un’affluenza superiore alle aspettative.

A parte qualche disagio per il posteggio delle auto, la manifestazione si è svolta senza intoppi: solo qualche ordinata coda all’ingresso, subordinato al controllo del green pass, e agli stand ristoro. Il programma è stato scandito da diversi appuntamenti: la compagnia dei balestrieri di Lucca ha ricostruito un accampamento medioevale e organizzato un mercatino, l’associazione Arca di Noè ha invece offerto il “battesimo della sella”, facendo emozionare i più piccoli con un giro a cavallo. Nel pomeriggio, le esibizioni sui pattini a rotelle delle atlete dello Skating Club Lucca e i balli del gruppo Country Line Dance hanno infine stupito il pubblico di adulti e bambini.

Per tutta la giornata i volontari hanno cucinato instancabili necci e castagnacci e arrostito sul fuoco le immancabili mondine.

Il ricavato della Festa servirà adesso all’acquisto di tre defibrillatori: uno verrà installato all’interno della struttura sportiva, mentre gli altri due saranno destinati alle scuole di Sant’Angelo e di Montuolo.

Share