BISCOTTI DI TUTTO DI PIU’

 


qui i golosi vanno a nozze, anzi all’inferno nel girone dei golosi per la gioia di Dante.


Sopra il tavolo mettete 500 gr di farina, 30 gr di zucchero e impastate aggiungendo 250 gr di miele e 25 gr di burro ammorbidito, dopo aver impastato bene aggiungete un trito di 30 gr di noci e mandorle, un nonnulla di noce moscata, zafferano, chiodi di garofano in polvere, pepe possibilmente bianco (di queste droghe ce ne vuole proprio un pizzico in totale per profumare) aggiungete un bicchierino piccolo di grappa, la scorza grattugiata di un limone, lavorate bene, col calore delle mani il miele si scioglie e verrà un impasto omogeneo e morbido.


Fate riposare una notte in una stanza fresca, spianate l’impasto col mattarello alto mezzo cm (l’altezza delle marie biscotti) poi tagliate a biscotto, col coltello o col coppapasta, con gli stampini dei befanini, con la rotella dei tortelli, disponete i biscotti in una teglia imburrata e mettete in forno già caldo a 200° per una ventina di minuti, servite il giorno successivo col tè, col cioccolato caldo, con lo zabaione, con vino liquoroso dolce.

Share