AMMIRAZIONE PER COLORO CHE  SVOLGONO QUESTA ATTIVITA’
 di Yamila Bertieri consigliere comunale di Borgo a Mozzano.
Ieri una signora di Diecimo ha notato una volpe ferita.
Insieme abbiamo deciso di chiamare la Polizia Municipale e il Vegasoccorso perché come prevede la legge regionale n. 3 del 12/01/1994 “Recepimento della Legge 11 febbraio 1992, n. 157 ” norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio”, è vietato raccogliere in natura e detenere esemplari di fauna selvatica “omeoterma”. Ma, in caso di rinvenimento di fauna selvatica in difficoltà, la legge stabilisce che deve essere data immediata segnalazione agli organi competenti e che sia consegnato entro 24 ore ai Centri di recupero.
Un ringraziamento alla Polizia Municipale , al Vegasoccorso che prontamente mi ha dato il contatto del veterinario di riferimento, il quale in poco tempo è venuto a soccorrere la volpe molto probabilmente investita da un’auto, ai cittadini che si sono fermati e hanno aspettato insieme a me che l’animale fosse al sicuro ma,  anche a chi del mestiere, professionale come sempre mi ha indirizzato nel chiamare l’ente adeguato, la Dottoressa Cristina Benedetti.
Un connubio di collaborazione che ha permesso un’azione  veloce e di speranza per la povera volpe ferita.
La VegaSoccorso si impegna a recuperare,curare,riabilitare e la successiva reintroduzione della fauna selvatica nella provincia di Lucca e Massa, questo servizio ha sempre piu’importanza non solo dal punto di vista della loro tutela ma, anche per la tutela dei cittadini stessi che si trovano sempre piu’ ad interagire con animali selvatici dal piu’ innocuo al piu’ aggressivo.
Ammirazione per coloro che svolgono questa attività con passione.
Mi raccomando : quando trovate un animale ferito seguite le apposite linee guida.

Share