S

i è svolto questa mattina presso la sede del Comune di Castelnuovo di Garfagnana il primo incontro organizzativo per la realizzazione del Progetto “Battiamo il Sisma” . Il Progetto è stato approvato e finanziato nell’ambito dei Progetti di Servizio Civile Nazionale (Bando 2014) curato dal Centro Nazionale del Volontariato. Il progetto opererà nell’ambito del Sistema Comunale di Protezione Civile di Castelnuovo G. e riguarderà in particolar modo l’individuazione , la schedatura e la mappatura all’interna del Piano Comunale – Rischio Sisma – degli aggregati strutturali, elementi fondamentali per la redazione delle schede di agibilità post-sisma . Questo permetterà di poter individuare in prevenzione gli aggregati strutturali agevolando notevolmente le operazioni di schedatura in caso di sisma. Progetto innovativo , e attualmente unico nel suo genere in Italia. Curatore e Tutor del Progetto è il geom. Vincenzo Suffredini, Responsabile Comunale di Protezione Civile. Il progetto sarà realizzato dai 4 Operatori del Servizio Civile che inizieranno la loro attività a Settembre , già selezionati dal Centro Nazionale del Volontariato:
– Pioli Serena (Geometra)
– Agostini Simona (Geometra)
– Bernardi Irene (Geometra)
– Muca Marinela (Ragioniere).
Collaboreranno alla importante iniziativa oltre al Centro Naionale del Volontariato ed il Comune di Castelnuovo di Garfagnana :
– Regione Toscana , Servizio Sismico
– Regione Toscana – Dipart. Protezione Civile
– Amministrazione Prov.le di Lucca – Dip. Protezione Civile
– Collegio Geometri Provincia di Lucca
– Istituto I.S.I. Garfagnana.

Nel primo incontro svolto, alla presenza di tutti gli Enti interessati , dopo i saluti dell’Ass.re Raggi per il Comune di Castelnuovo di Garfagnana e la presentazione del Progetto da parte del Geom. Vincenzo Suffredini, sono state tirate le basi per organizzare la formazione degli operatori del Servizio Civile e di quanti opererenno alla sua redazione (Gli studenti delle classi 4 e 5 Geometri dell’ISI Garfagnana ed i tecnici del Collegio dei Geometri).
Il Progetto verrà sviluppato per un intero anno.

© Protezione Civile Castelnuovo di Garfagnana

Share