BARGA JAZZ CLUB presenta: JAM SESSION

Resident
Francesco Massagli – piano
Mirco Capecchi – contrabbasso
Franco Mariani – batteria

Ingresso libero ma riservato soci ACSI

☝Vuoi diventare socio? Inoltra la tua domanda su www.bargajazzclub.com

Siamo arrivati anche alla fine di questa stagione, il prossimo venerdì si terrà infatti l’ultimo concerto prima della riapertura autunnale.
Cosa potevamo organizzare se non un evento per chiamare a raccolta gli amici musicisti e non?
Vi invitiamo tutti quindi alla Jam Session di fine stagione!

Che cos’è una Jam Session?

l termine, che probabilmente deriva da “Jamu”, una parola Youruba (Africa occidentale) che significa “insieme in concerto”, è nato negli anni venti negli ambienti jazz, e si è poi diffuso anche nel rock e, più tardi, nell’Hip Hop.

Una jam session può avere lo scopo di intrattenere un pubblico ma può anche essere un ritrovo di musicisti che hanno così l’opportunità di provare nuovo materiale musicale e mettere alla prova la loro abilità di improvvisatori in confronto con altri strumentisti; a volte è semplicemente un ritrovo sociale.

Alle jam session possono partecipare musicisti di tutti i livelli e possono avvenire in locali privati o pubblici. Ad esempio divennero leggendarie negli anni quaranta le jam session del club di New York Minton’s Playhouse, che dopo l’orario di chiusura ospitava musicisti come Ben Webster e Lester Young e i giovani della nuova leva bebop come Thelonious Monk, Charlie Parker e Dizzy Gillespie. Questi incontri spesso si trasformavano in vere e proprie competizioni fra virtuosi.

Le jam session sono un terreno fertile per l’incontro di musicisti, lo scambio di idee, e sono quindi l’occasione dove sono nate molte collaborazioni musicali.

INGRESSO RISERVATO SOCI ACSI
Domanda di adesione online: https://bargajazzfestival.wixsite.com/bargajazzclub2018/tesseramento-online

Info:
segreteria@bargajazzclub.com
www.bargajazzclub.com

Share