Barga, assegnazione contributi  alle famiglie per l’  iscrizione dei bambini nei nidi privati della Media

download (14) Valle.

 

I Comuni di Barga, Bagni di Lucca , Borgo a Mozzano, Coreglia Antelminelli  hanno recentemente  sottoscritto un accordo per la gestione associata dei servizi educativi per la prima infanzia chiedendo per lo scopo  i contributi messi a bando dalla Regione Toscana nell’ambito dei fondi POR FSE .

I fondi assegnati ai Comuni associati complessivamente € 109.786,49 saranno in parte destinati all’abbattimento dei costi del nido Comunale Gonnella (aperto con egual condizioni a tutti i bambini dei Comuni associati) e in parte andranno ad abbattere le rette  dei bambini nei nidi privati accreditati presenti sul territorio.

I fondi assegnati  alla Associazione e le tariffe approvate  per l’anno educativo 2016/17   permetteranno alle famiglie di usufruire  allo stesso  costo mensile  dei posti nel nido comunale “G. Gonnella  in Barga”  e dei posti  nei nidi privati accreditati “Piumadoro”  nel Comune di Borgo a Mozzano e “Il Paese dei Balocchi”  nel Comune di Bagni di Lucca.

Sono queste infatti le strutture presenti sul territorio e in possesso  delle dovute autorizzazioni che   si sono rese disponibili a convenzionarsi  con il Comune per accogliere i bambini.

Dopo aver aperto  il bando per le domande al nido comunale, il Comune di Barga per conto della Associazione dei Comuni ha aperto il bando per  acquisire dalle famiglie le richieste  di contributi per la iscrizione  a costo convenzionato  nei due nidi privati sopra indicati.

Le domande per la assegnazione dei contributi cui trattasi dovranno  essere presentate  entro il 25 agosto 2016 ad uno qualsiasi dei comuni associati.

Per conoscere il bando, acquisire il fac-simile della domanda, conoscere la offerta  formativa dei nidi privati accreditati “Piumadoro” e “Il paese dei Balocchi” , gli orari di servizio offerti dai medesimi,  visitare il sito del Comune di Barga www.comune.barga.lu.it (le notizie  si trovano  su albo on-line  e sulla stessa a home-page) o il sito   da  ciascuno dei comuni associati.

 

Share