Baldoria per sempre a Cerreto, ormai da più di 4 secoli

 

BORGO A MOZZANO – Sono più di 4 secoli ormai che il secondo sabato dopo Pasqua in Albis a Cerreto di Borgo a Mozzano si celebra la festa della baldoria in onore anche della madonna del Buon Consiglio.

 

La Baldoria consiste soprattutto nell’accensione di un falò di grandi dimensioni davanti alla Chiesa di San Giovanni e negli anni passati ha sempre rappresentato una festa di grande importanza per la comunità locale. Questo rito è stato sempre rispettato anche negli anni della guerra e nemmeno la pandemia lo ha fermato. Come di consuetudine la serata si è aperta con la celebrazione del rito religioso dedicato alla Madonna officiato da Don Francesco Maccari. Poi, al termine, all’esterno della chiesa dopo i saluti del primo cittadino Patrizio Andreuccetti si è proceduto all’accensione del falò che per il secondo anno consecutivo causa restrizioni anti-contagio ha avuto dimensioni molto ridotte. Ma quello che più conta per tutta la comunità è mantenere viva una tradizione che come dicevamo si celebra a Cerreto da oltre 4 secoli. Ed è anche per questo che i cerretini sono molto attaccati a questa festa che prende il nome di Baldoria, sul cui significato ci spiega tutto l’etonobotanico Marco Pardini.

FONTENOITV

 

Share