Bagni di Lucca contro la violenza sulle donne.

Il filo conduttore di queste due giornate é stato lo spirito di iniziativa delle piccole comunità, delle associazioni e dei nostri ragazzi che sono i cittadini del futuro, e la voglia di dire basta alle troppe violenze che escono ogni giorno allo scoperto ma soprattutto a quelle che rimangono silenti o nascoste.

3 panchine rosse contro la violenza di genere, 3 panchine rosse in ricordo di Vanessa, 3 panchine rosse che raccontano storie diverse, 3 panchine rosse che ci hanno fatto riflettere, che ci hanno unito e ci hanno reso un po’ più consapevoli.


Sensibilizzare e far conoscere sul territorio le risorse in termini di aiuto che abbiamo è necessario ed è un nostro dovere.
Grazie a Mariagrazia
Grazie all’associazione non ti scordar di te nelle persone di Maria stella Adami e Valentina Folegnani
Grazie alla comunità di Campiglia
Grazie all’associazione paesana di Gombereto
Grazie ai ragazzi della scuola media Matteo Trenta e ai loro insegnanti
Grazie al Wanda Circus, Michela innocenti e il gruppo teatrale le Nereidi.
Grazie a tutti coloro che hanno partecipato.

Ricordate che NESSUNO É SOLO…contro la violenza siamo tutti uniti.

Share