Posts From Daniele Vanni

Il Santo del giorno, 17 Ottobre: S. Ignazio d’Antichia, l’Illuminatore

    Il Santo del giorno, 17 Ottobre: S. Ignazio d’Antichia, l’Illuminatore Nelle sue lettere, preziose per ricostruire il Cristianesimo primitivo, abbozza la prima divisione tra: vescovi, presbiteri e diaconi, adombrando la figura del Papa   Ignazio di Antiochia, detto L’Illuminatore(35 circa – Roma, 107 circa), è stato un vescovo e teologo siro. È annoverato fra i Padri della Chiesa e Padre Apostolico. Fu il secondo successore di Pietro come

Share

Il Santo del giorno, 16 Ottobre: Longino e la sua lancia miracolosa! – S. Edvige, Patrona della Slesia

    Il Santo del giorno, 16 Ottobre: Longino e la sua lancia miracolosa! – S. Edvige, Patrona della Slesia Nata da un’antica famiglia bavarese che comandò sul Tirolo e sull’Istria, andata in sposa in Polonia, visse sempre in modestia perpoi ritirarsi inun convento cistercense che lei stessa aveva fondato di Daniele Vanni I genitori Bertoldo e Agnese, di alta nobiltà bavarese, la preparano a un matrimonio importante, facendola studiare

Share

Il Santo del giorno, 4 agosto, il Curato d’Ars, che dormiva sul pavimento

Il Santo del giorno, 4 agosto, il Curato d’Ars, che dormiva sul pavimento perché aveva regalato ai poveri il materasso! e lottava contro le osterie ed il ballo: origine di tutti i mali!   Un curato, il Curato per antonomasia! in lotta con la vita sanguigna del suo paese come un Don Camillo ante litteram ed ante comunismo!, che ci ricorda, ma solo nel nome e nella fede, l’anima, molto

Share

Il Santo del giorno, 3 Agosto: Sante Licinia, Leonzia, Ampelia e Flavia,

  Il Santo del giorno, 3 Agosto: Sante Licinia, Leonzia, Ampelia e Flavia, Vergini romane a Vercelli, terra celtica e ligure, nel convento di S.Eusebio       Le quattro sante di oggi, dal chiarissimo nome romano e vissute probabilmente non oltre la seconda metà del V secolo, (prima delle invasioni barbariche) attestano come il Cristianesimo arrivasse molto tardi nell’Italia settentrionale, come a Vercelli, terra celtica e ligure e mantenutasi

Share

Il Santo del giorno, 6 Marzo: S. Rosa da Viterbo – S. Giuliano, vescovo

Il Santo del giorno, 6 Marzo: S. Rosa da Viterbo – S. Giuliano, vescovo   E’ il 65º giorno del Calendario Gregoriano (il 66º negli anni bisestili). Mancano 300 giorni alla fine dell’anno. Oggi la Chiesa celebra la Beata che, venerata soprattutto a Viterbo, qui viene però festeggiata, con processione della Macchina di S. Rosa il 4 settembre, giorno della translazione del corpo. –  Poi, S. Giuliano, vescovo e storico

Share

Il Santo del giorno, 5 Marzo: San Foca – Adriano di Cesarea

Il Santo del giorno, 5 Marzo: San Foca – Adriano di Cesarea   di Daniele Vanni       E’ il 64º giorno del Calendario Gregoriano (il 65º negli anni bisestili). Mancano 301 giorni alla fine dell’anno.   Si ricordano i santi:   San Ciarán di Saighir (o Seir-Kieran) detto “il Vecchio”, primo santo irlandese San Cono il Taumaturgo (I secolo d.C.), martire in Isauria San Conone l’ortolano, martire in

Share

Il Santo del giorno, 4 Marzo: S. Casimiro – Beato Umberto IV di Savoia (1136 – 1189)

Il Santo del giorno, 4 Marzo: S. Casimiro – Beato Umberto IV di Savoia (1136 – 1189) di Daniele Vanni   E’ il 63º giorno del Calendario Gregoriano (il 64º negli anni bisestili). Mancano 302 giorni alla fine dell’anno.   La Chiesa commemora:   Sant’Appiano di Comacchio, monaco San Basino di Treviri, vescovo San Casimiro, patrono della Lituania Santi Fozio, Archelao, Quirino e diciassette compagni martiri in Bitinia San Giovanni

Share

Il Santo del giorno, 3 Marzo: S. Camilla – S. Cunegonda

Il Santo del giorno, 3 Marzo: S. Camilla – S. Cunegonda   di Daniele Vanni   E’ il 62º giorno del calendario gregoriano (il 63º negli anni bisestili). Mancano 303 giorni alla fine dell’anno.     Il Cristianesimo ricorda:   Sant’Anselmo di Nonantola, abate Sant’Artellaide, vergine San Caluppano, eremita in Alvernia Santa Caterina Drexel, fondatrice delle Suore del SS. Sacramento Santi Cleonico ed Eutropio, martiri Santi Emeterio e Cheledonio, martiri

Share

Nell’Antica Roma, 1° Marzo: il tempo di Marte, primo mese dell’anno, perché si può ricominciare a combattere!

Nell’Antica Roma, 1° Marzo: il tempo di Marte, primo mese dell’anno, perché si può ricominciare a combattere!     Marzo, primo mese dell’anno per i Romani, è tutto dedicato a Marte, loro prima divinità e dio della guerra e di tanto altro – I riti, le celebrazioni e i canti di questi giorni.   di Daniele Vanni   Se il primo giorno, le Kalende, erano a Roma “riservate” a Giunone, alle

Share

Accadde oggi, 1 Marzo: 1968, la “battaglia” di Valle Giulia – 1978: la sentenza al processo  Loockeed, dopo l’inutile caccia all’Antilope Cobbler!

Accadde oggi, 1 Marzo: 1968, la “battaglia” di Valle Giulia – 1978: la sentenza al processo  Loockeed, dopo l’inutile caccia all’Antilope Cobbler!   Due fatti importanti per la storia dell’Italia contemporanea, accaduti il 1° marzo, a dieci anni di distanza: 1968-1978 di Daniele Vanni   1 Marzo 1968. Roma. Facoltà di Architettura di Valle Giulia. Gli studenti affrontano i poliziotti inviati a “rimettere ordine”. È “la prima” del Sessantotto romano.

Share