«Atto irriguardoso», punito Pellè Attaccante escluso da Nazionale

«Altra cavolata, mi scuso con tutti»

Il centravanti azzurro aveva avuto un gesto di stizza verso il ct Ventura dopo la sostituzione contro la Spagna a Torino: torna a casa malgrado le scuse

 Si era scusato, con un lungo messaggio su Instagram, ma evidentemente non è stato convincente, o forse sapeva già di avere chiuso con l’azzurro: Graziano Pellé, che era uscito dopo meno di un’ora di gioco nella gara tra la nazionale Italiana e la Spagna, e non aveva dato la mano al c.t. Ventura che gliela aveva tesa, è stato escluso dalla Nazionale in vista della partita con la Macedonia di domenica. La decisione, come spiega la Federcalcio con una nota, è dello stesso commissario tecnico, d’intesa ovviamente con la stessa Figc, ed è arrivata «per il comportamento irrispettoso tenuto al momento della sostituzione. Far parte della Nazionale – continua il comunicato federale – comporta la condivisione di valori e l’assunzione di atteggiamenti consoni alla maglia azzurra, a partire dal rispetto nei confronti dello staff, dei compagni di squadra e dei tifosi. Il calciatore farà ritorno oggi nel proprio club di appartenenza».

Share