Arte, solidarietà e ambiente  in mostra a Pescia con “Scur’arte”

 
Resterà aperta fino al 31 marzo la rassegna di opere del centro La Bottega, in piazza XX Settembre
 
E’ stata inaugurata nei giorni scorsi dall’assessore ai servizi sociali Fiorella Grossi, dal sindaco  di Pescia Oreste Giurlani e dagli ospiti  del centro La Bottega , l’originale mostra “Scur’Arte” che coniuga alla perfezione l’espressione artistica, il riciclo che guarda alla salvaguardia ambientale e la solidarietà.
L’iniziativa vede la collaborazione fra il centro la Bottega  che si occupa dei disabili per conto della Società della Salute e che è gestito dalla cooperativa La Fortezza e il comune di Pescia.
La particolarità di questa mostra, che rimane aperta nello spazio denominato L’Angolo delle Idee di piazza XX Settembre a Pescia, con ingresso libero e orario dalle 9,30 alle 12 dal lunedi al venerdi, fino al 31 marzo, è che presenta degli scuretti o scuroli che , dopo essere stati praticamente ripescati fra i rifiuti, vengono rigenerati e diventano vere e proprie opere d’arte grazie alle varie tecniche pittoriche e non solo  che gli “artisti” della Bottega applicano su questi oggetti.
“Sarebbe bello che tutti i pesciatini facessero almeno un passaggio all’Angolo delle Idee – dice Fiorella Grossi che ha inaugurato la mostra insieme a Oreste Giurlani -, per vedere questa mostra che esalta la manualità e la creatività di persone che sono seguite nel loro percorso, che riciclano in modo straordinario oggetti ormai abbandonati, con una interpretazione personale ma autorevole del concetto di economia circolare che come amministrazione comunale abbiamo messo fra le priorità della nostra azione ambientale”.
Il Centro “La Bottega” fa parte della rete dei servizi pubblici territoriali che la SDS della Valdinievole offre alle persone con disabilità, nasce nel settembre del 2002 e le finalità che si propone sono quelle di offrire ad un gruppo di soggetti disabili un ambiente dove poter esprimere le proprie potenzialità, fare esperienze di socializzazione e di espressione tecnico manuale, all’interno dei vari laboratori attivati.
Negli ultimi anni si è posta una maggiore e particolare attenzione all’integrazione sul territorio ed alla collaborazione con le realtà esterne dell’associazionismo e del volontariato, enti locali, agenzie educative e attività commerciali, implementando progetti che prevedono il coinvolgimento di questi soggetti.
“La Bottega” ha  sede nel  comune di Chiesina Uzzanese in via Vittorio Veneto, n. 24.  In questo centro vengono svolti laboratori artistici, di cucito, di tessitura, di falegnameria, di restauro, di ortoflorovivaismo e di cucina. Per ulteriori informazioni è consultabile la pagina facebook “centro intermedio la bottega”.

Share