Arriva la primavera ma anche le prime insidie floreali

PROV. DI LUCCA – Le belle giornate marzoline dal clima primaverile di questi giorni, hanno di fatto sancito l’arrivo della primavera e come spesso accade è la natura a scrivere il calendario.

 

Tra i primi fiori che ci segnalano che siamo fuori dell’inverno ci sono i Crocus. E con loro alcune varietà di narcisi e le immancabili primule, la prima verità dell’anno, che di fatto annunciano (di nome di fatto) l’arrivo della Prima…vera. Per tutti comunque è la primula il fiore della primavera. Quella che vi mostriamo, con queste splendide immagini di Abramo Rossi, è la Primula Vulgaris una varietà che se raccolta in luoghi adeguati è anche commestibile.

fontenoitv

Poi… da alcuni anni a colorare e invadere alcuni appezzamenti di terreno ci sono i Crocus: in genere si presentano con le varietà di Vernus e Neapolitanus. In effetti sono fiori molto belli da vedere, ma, assolutamente nocivi alla nostra salute. In passato qualcuno li ha scambiati per quelli dello zafferano pagando con la vita questo tragico errore.

Share