Arresto per rapina aggravata a Viareggio

Nella giornata di ieri personale della Squadra anticrimine del Commissariato di P. S. di Viareggio ha tratto in arresto per rapina aggravata un cittadino italiano di 64 anni.

I fatti risalgono al 25 gennaio u.s. quando, intorno le ore 17:00 un uomo travisato da un berretto di lana e da una sciarpa portata alta sul viso si è recato presso la sala slot “Las Vegas” di Viareggio.

L’uomo, dopo aver giocato per circa un’ora alle macchinette, ad un tratto interrompeva di giocare e si recava presso la zona bar del suddetto locale; superava, quindi, il bancone e, dopo aver aggredito e colpito alla nuca con una grossa chiave metallica l’addetto lì presente, gli intimava di aprire la cassaforte ove viene custodito il denaro contante.

Afferrato il bottino, circa duemila euro in banconote di vario taglio, l’uomo si dava a precipitosa fuga.

Sul posto interveniva immediatamente personale della Squadra Volanti e della Polizia Scientifica del Commissariato per i primi rilievi del caso e per raccogliere gli elementi utili alle indagini.

Nei giorni successivi si è così attivata una scrupolosa attività investigativa che ha permesso di risalire all’autore di questa efferata rapina.

Grazie alle immagini registrate dall’impianto di videosorveglianza della sala slot, infatti, gli investigatori del Commissariato sono riusciti già nelle prime ore a restringere il campo dei sospettati, grazie ad alcuni particolari del viso e delle movenze del soggetto.

Successivamente, grazie ad un’una attività di intelligence e di pedinamenti e appostamenti durati diversi giorni l’uomo, W. M. un pregiudicato e tossicodipendente di origine casertane ma residente da diversi anni a Viareggio, è stato individuato in termini di assoluta certezza.

Ad incastrarlo definitivamente, infine, sono stati gli accertamenti sulla carta di credito utilizzata dall’uomo per effettuare alcuni prelievi di denaro all’interno della sala slot ed a lui intestata.

A conclusione di tale attività investigativa, nella giornata di ieri è stato emesso il provvedimento di custodia cautelare a carico dell’uomo, il quale è stato immediatamente arrestato  e condotto in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

 

 

Viareggio 07/02/2019

Share