Arrestato il rapinatore del Flamingo: era cliente abituale del bar

 

GALLICANO – Si sono aperte le porte del carcere San Giorgio di Lucca al rapinatore del caffè Flamingo a Gallicano, arrestato dai carabinieri a qualche ora dalla rapina messa a segno giovedi sera in orario di chiusura del locale. Si tratta di un operaio di Coreglia, di 60 anni, già noto alle forze dell’ordine.

Si trova nel carcere San Giorgio di Lucca il rapinatore del Caffè Flamingo a Gallicano, arrestato dai carabinieri a qualche ora dalla rapina messa a segno giovedi sera in orario di chiusura del locale. Si tratta di un operaio originario di Lucca e residente a Coreglia, di 60 anni, già noto alle forze dell’ordine. Secondo quanto riscontrato e riportato dai carabinieri, l’uomo era un cliente abituale del locale. Ad incastrarlo sono state le immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza.

 

L’arresto è arrivato dopo una indagine lampo svolta dai carabinieri del Norm e del Nucleo operativo di Castelnuovo, in collaborazione con i militari di Borgo a Mozzano e Gallicano, che hanno raccolto elementi ritenuti decisivi per l’identificazione del malvivente che ha esploso un colpo di pistola a salve, mentre intimava alla sorella del titolare di consegnare i soldi.  In casa dell’arrestato sono stati trovati gli indumenti utilizzati per la rapina. L’arresto dovrà essere convalidato nei prossimi giorni, nel frattempo l’operaio è stato trasferito, come detto,  al carcere San Giorgio.

fonte noitv

 

Share