ARINGA, ERBE DI CAMPO E BRASCHETTA

siamo a primavera, ci sono le erbette di campo, andiamo a cucinare l’aringa con quelle, intanto per cominciare, poi vedremo le varianti.
Pulite e lavate le erbette di campo, se non le conoscete rivolgetevi al verduraio, al mercato contadino se ve ne procurano un paio di chili, lessatele e strizzatele, tritatele grossolanamente.
In una padella con due giri d’olio mettete un trito di aglio e un pò di peperoncino, fate saltare per alcuni minuti, poi aggiungete l’aringa sfilettata e lavata, magari a pezzi, cuocete pochi minuti a fuoco vivace.

Le verdure che si possono abbinare sono tutte quelle in foglia, dalla braschetta (cavolo nero) alla cicoria, se invece di un’aringa intera avete acquistato dei filetti in busta cuoceteli a vapore, nel latte, lessateli in acqua, poi freddati ci abbinate l’aneto, il porro, le patate, le verdure in foglia lessate, i fagioli, i ceci e condite con abbondante olio di frantoio.
FONTE EZIO LUCCHESI

Share