“Aprile dà il colore” recita il proverbio…e il giallo è uno dei colori più diffusi in Aprile, come le distese d’oro, la meraviglia dei campi di colza….
Le origini della colza (Brassica napus oleifera della famiglia delle crucifere) sono incerte (ma probabilmente è originaria dell’ Europa temperata); oggi è coltivata soprattutto in Cina, India, Canada ed Europa Centrale. In tempi antichi, intorno al 1200, nei paesi del Nord Europa si usava l’olio di colza per alimentare gli impianti di illuminazione pubblica. In Italia è presente ovunque, ma soprattutto al centro-nord, e la superficie di volta in volta coltivata varia in funzione delle politiche comunitarie. E’ coltivata come foraggera da erbaio, per la produzione di granella e olio alimentare. L’olio di colza in Italia è poco diffuso, mentre è più comunemente usato in Paesi come Germania, Francia, Polonia e Austria dove è un olio largamente impiegato nelle abitudini alimentari sia come condimento sia come ingrediente.
La fioritura primaverile inizia ad aprile e può durare per tutto maggio.

Share