Antinfiammatoria, lenitiva e amica dell’intestino: 10 benefici della cannella

Antinfiammatoria, lenitiva e amica dell’intestino: 10 benefici della cannella

Antinfiammatoria, lenitiva e amica dell’intestino: 10 benefici della cannella

Amica dell’intestino e del cuore, ottima per bruciare i grassi, tenere sotto controllo il colesterolo e combattere i malanni stagionali: avreste mai pensato che una spezia così buona e profumata fosse anche un vero e proprio concentrato di benefici per la nostra salute? Ecco 10 motivi per avere la cannella sempre a portata di ricetta.

La cannella è un’antichissima spezia di colore giallo – arancione scuro, caratterizzata da un sapore dolce, con spiccate note di piccantezza. Utilizzata già al tempo degli antichi Greci, la cannella si riconosce per un aroma pungente e un gusto inconfondibile che la rendono particolarmente indicata per tisane e dolci tipici. Simile nel profumo ai chiodi di garofano, la cannella deve il suo nome alla caratteristica forma a “canna” in cui si presenta: deriva infatti dall’essiccazione della corteccia dell’albero Cinnamomum verum, appartenente alla famiglia delle Lauraceae, corteccia che viene privata del sughero e poi arrotolata. Consumata sotto forma di bacchette, olio essenziale o polvere, la cannella è un vero e proprio concentrato di proprietà benefiche: amica dell’intestino, antibatterica e antiossidante. Scopriamola meglio: ecco 10 benefici della cannella da tenere a mente.

1. Amica dell’intestino

Ricca di sali minerali e fibre, la cannella può aiutare il nostro intestino nella sua regolare attività: favorisce infatti il naturale transito intestinale ed è utile per combattere diarrea o forme di stipsi e costipazione. Particolarmente apprezzata perché in grado di aiutare a bruciare i grassi e ridurre quindi l’assorbimento dei lipidi, la cannella viene naturalmente associata a un’alimentazione equilibrata o a diete ipocaloriche.

2. Antibatterico e antimicotico naturale

Sembra che, consumata regolarmente, la cannella sia in grado di contrastare la crescita di batteri e funghi, in particolare quelli legati a malattie di origine alimentare come il batterio Helicobacter Pylori, o quelli legati a infiammazioni come la Candida.

3. Migliora la memoria e le facoltà cognitive

L’aroma e il sapore della cannella sembrano avere un effetto stimolante delle nostre naturali capacità cognitive; assunta regolarmente, la cannella aiuta e migliora la memoria, prevenendo così malattie neuro degenerative come il Parkinson o l’Alzhaimer.

4. Antinfiammatorio

La cannella stimola il sistema immunitario, ci aiuta a prevenire e curare in modo naturale sintomi influenzali, raffreddori e malanni stagionali. Particolarmente utile ad alleviare il mal di gola, se usata in tisane e bevande calde.

5. Utile contro il diabete

cannella: proprietà e usi in cucina

La cannella contiene un particolare polifenolo in grado di controllare i livelli di glucosio nel sangue, è utile quindi (proprio come un’insulina naturale) per ridurre la glicemia, i trigliceridi e il colesterolo cattivo. Consigliata per chi soffre di patologie legate al diabete, la cannella può, nei soggetti sani, aiutare a prevenire picchi insulinici che potrebbero provocare mal di testa, nausea o vertigini.

6. Allevia i dolori mestruali

cannella: proprietà e usi in cucina

L’effetto antinfiammatorio della cannella si rivela particolarmente utile nel contrastare i dolori mestruali: consumata regolarmente infatti, la cannella ha un effetto rilassante e lenitivo dei dolori muscolari ed è utile per combattere crampi e dolori reumatici.

7. Elimina il senso di fame

La cannella è consigliata nelle diete ipocaloriche e dimagranti perché in grado di spegnere il senso di fame, in particolare di fame “nervosa”, quindi quella non legata necessariamente a una fame reale, ma a un semplice desiderio di appagamento.

8. Antiossidante

La cannella è in grado di contrastare l’azione dei radicali liberi e ridurre così l’invecchiamento cellulare: ha quindi un naturale effetto antiossidante, visibile in particolare a livello cutaneo, ottima per prevenire e contrastare forme di acne.

9. Combatte l’infertilità

La cannella contiene una sostanza chiamata cinnamaldeide, in grado di regolarizzare ed equilibrare il rapporto tra progesterone e testosterone nelle donne: per questo motivo tra i benefici della cannella troviamo anche un aiuto a combattere sbalzi ormonali e infertilità.

10. Riduce i dolori legati all’artrite

Oltre ad avere un effetto antinfiammatorio e lenitivo, la cannella, se consumata quotidianamente al mattino, è sia in grado di ridurre i dolori legati a forme di artrite.

Share
Verde Azzurro 6

Verde Azzurro 6