Antichi mulini ad acqua.

 

I mulini, fino a qualche decennio fa, funzionavano solo con la forza motrice dell’acqua e la siccità era la loro peggior sventura.

Nella memoria della mia gente rimase impressa la grande siccità dell’anno 1854, quando per tutta l’estate fu caldissimo e senza pioggia. La siccità si mantenne fino a metà novembre.

I mulini ad acqua rimasero all’asciutto e cessarono di funzionare: si fermarono le macine, finì la farina e nessuno aveva più modo di fare il pane.

la campagna appena ieri

 

 

 

 

 

 

 

 

Share