Animali: Giovannetti, su terreni ex Pioppeta avanti con progetto parco cinofilo

La futura amministrazione Giovannetti porterà avanti il progetto del parco cinofilo nell’ex pioppeta lungo il viale Apua. Lo ha assicurato il candidato sindaco del centro destra in occasione di un incontro con i residenti. “Siamo disponibili – ha spiegato Giovannetti – a rivedere l’intervento per valorizzare lo spazio verde che corre lungo il viale Apua: è comprensibile che l’investimento, da parte dell’associazione che aveva manifestato l’interesse a realizzarlo, sia molto impegnativo, e per certi versi proibitivo, dal punto di vista economico. La nostra idea è rivedere quel progetto dedicato all’educazione dei nostri amici a quattro zampe, per renderlo attuabile, praticabile e sostenibile. Il parco sarà un nuovo punto di aggregazione per la comunità e per tutti i proprietari di cani della Versilia. Ci sarà ovviamente un nuovo sgambatoio, in aggiunta agli spazi dedicati ai nostri cani già esistenti allo Skate Park e al parco di Ecaussiness ed un parcheggio”. Lo spazio, che sarà riassegnato attraverso bando pubblico, punta allo sviluppo della cultura cinofila in ambito sportivo e comportamentale (pet terapy, agility dog, corsi di addestramento e così via) e soprattutto a riqualificare un’area strategica della città. La tutela degli animali ed il contrasto ad ogni forma di maltrattamento continuerà ad essere un elemento dell’azione sul territorio: “nell’ultimo mandato – ricorda Giovannetti – abbiamo consentito l’ingresso dei nostri cani al cimitero, prima non lo era. Nel nostro litorale una spiaggia su due consente l’accesso ai cani. Il nostro impegno sarà quello di non essere tolleranti nei confronti di chi non rispetta la città. Penso al Parco della Versiliana, dove le deiezioni non vengono raccolte cosí come spesso accade nel centro storico. Se necessario siamo pronti a multare chi non raccoglie gli escrementi dei loro cani. Il decoro si difende anche così”. Info su www.giovannettisindaco.it

Share