ANATRA RIPIENA

acquistate un’anatra da un chilogrammo dal vostro macellaio e per consiglio mio fatela disossare togliendo la testa, il collo lo potete fare ripieno, ma questa è un’altra ricetta.
Ammollate del pane casalingo raffermo nel latte, stizzatelo e sfatelo, mettete in un recipiente assieme a fegato, polmoni, cuore dell’anatra tritati, una salsicci spellata e sbriciolata, un battuto di aglio e prezzemolo, del formaggio parmigiano grattugiato, un uovo sbattuto, un cucchiaino di foglie di peporino (timo), un cucchiaio d’olio sale se serve e pepe.

Mescolate tutto bene per alcuni minuti, riempite la vostra anatra, legatela, mettetela in un tegame dove avrete messo olio, burro carota, sedano, cipolla, un rametto di rosmarino e foglie di orbaco (alloro), rosolate bene, quando ha preso un bel colore bagnate con vino bianco (io ci metto anche un bicchierino di cognac) fuori dal fuoco altrimenti incendiate tutto, mettete in forno per un paio di ore circa, ogni tanto la bagnate col sugo di cottura, quando è cotta la slefate e se ve la siete fatta disossare la tagliate a fette altrimenti la fate a pezzi e servite ben calda.

Di contorno patate arrosto, fagiolini e spinaci lessi o al burro, cipolline al latte, come al solito vi dico che potete usare anche solo il petto facendolo aprire A

LIBRO dal macellaio e poi lo legate bene.

FONTE EZIO LUCCHESI

Share