Ambiente e lavoro – Sono operativi i nuovi assunti dal Consorzio Bonifica per lavori di pubblica utilità

LPU_MS2Massa – Primi giorni di lavoro per dodici operai, assunti per i prossimi dieci mesi dal Consorzio di bonifica 1 Toscana Nord, nell’ambito della seconda edizione del progetto realizzato in collaborazione con il Comune di Massa, che è capofila, di reinserimento nel mondo del lavoro di disoccupati di lungo periodo, per la realizzazione di opere e servizi di pubblica utilità.

Emozionati e soddisfatti per essere riusciti a superare tutte le fasi della selezione, i neo assunti sono stati accolti dagli amministratori dell’Ente nella sede massese di via degli Unni.
I primi giorni saranno dedicati alla parte di inserimento formativo e alla consegna dei dispositivi per la sicurezza nei luoghi di lavoro come previsto dalla legge. Poi si passerà alla parte operativa, sotto la supervisione dei tecnici, i dodici si concentreranno a lavorare sul reticolo idraulico del Magliano, in zona Viale della Repubblica. Svolgeranno operazioni straordinarie per il recupero e il miglioramento dell’immobile dell’impianto idrovoro e piccoli interventi di costruzione di palificate nei canali minori.

“Siamo soddisfatti di essere qui e presenziare al ritorno nel mondo del lavoro di questi dodici operai – dice il Presidente del Consorzio Ismaele Ridolfi – Oggi si concretizza l’impegno preso insieme al Comune di Massa, con il quale abbiamo voluto ripetere l’esperienza dei lavori di pubblica utilità già fatta nel 2016. Un’esperienza positiva che dimostra ancora una volta come la tutela e la cura dell’ambiente e del territorio possano essere anche opportunità di lavoro.”

Il Sindaco Alessandro Volpi ha espresso analoga soddisfazione per un progetto che consente di realizzare il duplice obiettivo della manutenzione del territorio e dell’impegno concreto per il reinserimento lavorativo.

Share