ALTOPASCIO NUOVI PUNTI LUCE NELLE FRAZIOINI

 

 

 

 

 Nuovi punti luce in numerose zone di Altopascio. La giunta D’Ambrosio ha approvato il nuovo piano degli interventi, per un totale di 90mila euro, che fa parte del maxi-investimento Citelum (da oltre 3 milioni di euro) per il potenziamento, la riqualificazione e la nuova installazione della pubblica illuminazione su tutto il territorio comunale.

 

A questo si aggiungono altri 150mila euro (extra convenzione Citelum) per la realizzazione dell’illuminazione su via vecchia Romana, nella frazione di Badia Pozzeveri al confine di Montecarlo.

 

Nel dettaglio gli interventi riguardano: nuovi impianti di pubblica illuminazione in via Boccherini, via Ugo Foscolo, via dei Cantini, via Chimenti e via di Tappo. Verrà inoltre implementata l’illuminazione in via San Giuseppe, via Valdinievole (località Biagioni), via Chiesina a Marginone, via Seghetti e via Bientina.

 

I lavori partiranno a breve e vanno ad aggiungersi a quelli già previsti nella convezione Citelum, grazie alla quale l’amministrazione comunale sta procedendo alla sostituzione di 1724 corpi illuminanti, 2400 metri di linee elettriche e 272 sostegni e all’introduzione dell’illuminazione a led di ultima generazione, oltre all’attivazione di sistemi di autocontrollo per la verifica in tempo reale dello stato di funzionamento dei lampioni e alla manutenzione ordinaria dei pali. Altri 150mila euro, inoltre, ricavati dall’avanzo di amministrazione, serviranno per installare nuovi punti luce anche sulla via vecchia Romana, al confine tra Badia Pozzeveri e Montecarlo: un intervento atteso da anni dai residenti della zona, il cui progetto è ora in fase di ultimazione.

 

 

Share