I MIEI PRIMI 100 GIORNI DA SINDACO

 

 

Altopascio, 30 settembre 2016 – Sviluppo ragionato del territorio, attraverso una politica urbanistica impostata sul recupero degli immobili dismessi e sulla valorizzazione integrata degli spazi già esistenti, programmazione degli interventi e dei progetti, riorganizzazione della macchina comunale e maggiori risorse per le politiche sociali e per il settore della scuola. Sono queste le linee-guida che hanno caratterizzato i primi cento giorni di governo del sindaco Sara D’Ambrosio e della sua giunta. A queste vanno poi aggiunte le scelte operate in sede di definizione di bilancio, che, oltre al sociale, presterà ora un’attenzione particolare al versante dei lavori pubblici, oggi più che mai necessari nel comune, a quello della cultura, dell’ambiente e della sicurezza, intesa come rispetto della legalità, controllo del territorio e maggiore vivibilità delle sue frazioni.
«Quella che abbiamo ereditato – commenta il sindaco Sara D’Ambrosio – è una situazione complessa e per molti aspetti caotica. Stiamo compiendo il difficile passaggio da una politica impostata su scelte e interventi ad personam e non pianificati, a un governo basato sullo sviluppo integrato e omogeneo di tutti i settori che compongono l’amministrazione comunale e questo passaggio è sicuramente non è facile. Da subito abbiamo ridotto del 30 per cento i compensi del sindaco, degli assessori e del presidente del consiglio comunale; è stata eliminata l’auto blu, con la sua messa in vendita attraverso asta pubblica; abbiamo approvato il bilancio, cosa che a luglio non era ancora stata fatta: atto fondamentale che ci ha permesso di sbloccare risorse da destinare al sociale e ai lavori di manutenzione nelle scuole comunali, effettuati – in cinque edifici su dieci – prima dell’inizio del nuovo anno scolastico. Sul versante decoro urbano, ambiente e rispetto della legalità, poi, abbiamo avviato una campagna specifica per contrastare l’incivile usanza dell’abbandono rifiuti, ordinari e ingombranti, nelle frazioni del comune: l’introduzione della telecamera mobile, da far girare periodicamente su tutto il territorio, ha già portato i suoi primi risultati positivi. A giorni completeremo la riorganizzazione della macchina comunale con la nomina del segretario generale, del nuovo comandante dei Vigili urbani e del responsabile dell’ufficio tecnico. Vogliamo inoltre sbloccare risorse utili per finanziare lavori attesi da tempo, che affideremo in questi ultimi mesi dell’anno. Per la prima volta da anni, infine, è stato avviato un percorso di trasparenza per la nomina dei vertici delle partecipate.

Siamo una squadra giovane e molto motivata. Quello che vorrei emergesse è il cambiamento generale nel modo di far politica ad Altopascio: più trasparenza nella gestione dei rapporti, nell’affidamento delle gare pubbliche e nella stesura dei progetti che investono direttamente sul futuro del comune, maggiore programmazione degli interventi e costante coinvolgimento dei cittadini, sentinelle insostituibili per capire le esigenze e definire le priorità».

 

LAVORI PUBBLICI, AMBIENTE E TRASPORTO LOCALE – ASSESSORE DANIEL TOCI. L’approvazione tardiva del bilancio, che a Giugno ancora non era stato approvato e che noi abbiamo approvato a un mese dalla nostra elezione, ha rallentato l’attività dell’ufficio tecnico comunale. Durante i primi 100 giorni, comunque, è stato salvato il contributo regionale stanziato per la realizzazione dell’ultimo tratto di marciapiede di via Roma, sulla tratta della via Francigena. Contributo che, a causa dei ritardi, rischiava di andare perduto. Nei mesi estivi sono state realizzate opere di manutenzione in cinque scuole del territorio, di cui tre dell’infanzia e due primarie. Numerosi, inoltre, i cantieri avviati per i quali, una volta insediata la nuova giunta, è stato necessario prevedere una maggiore azione di coordinamento e omogeneità nella progettazione: così per i lavori di piazza Ospitalieri, con gli scavi archeologici; il restauro al monumento di piazza Gramsci; il primo lotto di interventi al parco di Badia Pozzeveri e la conclusione dei lavori al parco di via Bruno Nardi a Spianate.

Per l’ambiente e il decoro urbano, il Comune di Altopascio ha applicato l’ordinanza per la pulitura di campi e fossi, che ha dato risultati pressoché immediati. Nella stessa ottica è stato potenziato il servizio di pulizia pubblica in bicicletta, effettuato da persone svantaggiate economicamente, ed è stata avviata la lotta all’abbandono dei rifiuti con l’installazione della prima telecamera a Badia Pozzeveri.

Sul versante trasporto locale, invece, sono attualmente in corso di revisione i percorsi e gli orari delle navette gratuite che collegano le frazioni con il centro del comune.

Infine, la sicurezza e la cura del territorio, con l’avvio della redazione del Piano di Protezione Civile, mai stato redatto dall’amministrazioni precedente: uno strumento obbligatorio per il quale il Comune risultava inadempiente da 3 anni. Recentemente, in occasione delle prime ondate di maltempo, è stato sperimentato con successo il primo centro operativo comunale, con la possibilità, per i cittadini, di telefonare e ricevere informazioni e allo stesso tempo nell’emergenza poter essere soccorsi da uomini e mezzi messi a disposizione dal comune e dal gruppo di volontari della Protezione Civile di Altopascio.

 

BILANCIO – ASSESSORE ALESSANDRO REMASCHI. L’amministrazione D’Ambrosio ha compiuto, in un tempo limitato, una radicale revisione del precedente schema di bilancio, che ha reso possibile la liberazione di risorse finanziarie per 240mila euro. Contemporaneamente sono pervenuti contributi da altri Enti per 90mila euro da destinare al settore sociale e a quello della cultura. Parallelamente la giunta sta procedendo alla verifica e revisione completa di molti contratti del Comune, nell’ottica di razionalizzare e ridurre le spese. Per un totale di 93mila euro è già stato affidato il servizio calore, che riguarderà il riscaldamento degli uffici e delle scuole comunali: il servizio mancava di contratto dalla primavera 2015. Attraverso la revisione del bilancio sono stati destinati ulteriori 11mila euro al settore sportivo e altrettanti alla Pro Loco, che ha quindi a disposizione 61mila euro complessivi. Anche le scuole hanno tratto benefici dal nuovo corso: con la riduzione del 30% dei compensi degli amministratori, ai progetti scolastici sono stati destinati 20mila euro. Per il futuro, l’amministrazione D’Ambrosio investirà le risorse in interventi mirati sul territorio, concentrandosi anche nell’azione di lotta all’evasione fiscale, controllando con attenzione la riscossione delle tasse sui servizi erogati dall’ente per garantire equità nell’erogazione dei servizi e trasparenza.

 

SOCIALE – ASSESSORE ILARIA SORINI. Rispetto alla previsione di bilancio della precedente amministrazione comunale sono state reperite risorse in più, per un totale 72mila euro, da destinare al settore delle politiche sociali ed è stato potenziato il fondo anti-crisi, che servirà a rivoluzionare il piano comunale di aiuti alle famiglie in difficoltà, ai disoccupati e ai cassa integrati. Nei primi tre mesi di mandato, la giunta D’Ambrosio ha introdotto la gratuità del trasporto disabili, valido per l’80 per cento delle famiglie degli aventi diritto residenti nel comune. Dalla metà di settembre è partito il progetto dei ricevimenti itineranti nelle frazioni del comune: un’idea nata per avvicinare gli assessori ai cittadini, che un paio di volte al mese hanno la possibilità di incontrare gli amministratori direttamente sul territorio. A breve, inoltre, partirà anche il servizio “Nonni Vigile”: un progetto sperimentale che affiancherà i nonni ai vigili urbani durante l’ingresso e l’uscita del pranzo delle quattro scuole primarie di Altopascio. Sul versante istruzione, infine, è stata scongiurata la chiusura dell’istituto per l’infanzia paritario “Santa Zita”, grazie all’accordo con la cooperativa “La Luce” già attiva nell’asilo nido “Primo Volo”, eccellenza locale per l’innovativo metodo didattico ed educativo attuato.

 

 

URBANISTICA – ASSESSORE ANDREA PELLEGRINI. Parole d’ordine: valorizzazione del patrimonio esistente, recupero delle aree dismesse e contenimento del consumo di nuove porzioni di territorio. Saranno condotti studi di fattibilità, anche a livello sovracomunale, sui vari snodi che risultano essere nevralgici per la viabilità in entrata e in uscita dal capoluogo. Stiamo valutando attentamente la variante al regolamento urbanistico adottata dalla precedente amministrazione: il criterio che vogliamo utilizzare è quello del buon senso e del rispetto del territorio. Manterremo ciò che di buono c’è in quella variante salvaguardando il territorio e tenendo presente le varie esigenze espresse delle realtà produttive che vogliamo sostenere e le molte richieste dei cittadini. E’ inoltre intenzione dell’amministrazione progettare una ricognizione delle aree del territorio sprovviste dei principali servizi di rete, come fognatura, acqua e gas, per mettere a cantiere nei prossimi anni il completamento degli allacci.

 

CULTURA – ASSESSORE MARZIA RICCOMI. Per quanto riguarda il versante cultura, sono tante le iniziative in programma nei prossimi mesi ad Altopascio: a partire da “Crescere lettori”, la rassegna dedicata ai più piccoli per avvicinarli al mondo dei libri e della biblioteca, che si terrà nel mese di ottobre. Grande attesa per la stagione teatrale di prosa 2016/2017 del Teatro Puccini che proporrà spettacoli di alto livello con artisti di calibro nazionale. Durante la stagione teatrale, farà il suo debutto anche la lirica grazie alla collaborazione con il Teatro del Giglio di Lucca che, durante i Puccini Days, porterà una rappresentazione delle cartoline pucciniane proprio ad Altopascio. L’amministrazione comunale si è inoltre attivata per organizzare corsi di informatica, lingue straniere e fotografia, promuovendo concorsi rivolti ai ragazzi delle scuole medie. Stiamo lavorando ad un calendario per il periodo natalizio che richiede impegno e collaborazione da parte di tutti, stiamo lavorando col mondo del commercio e crediamo che lavorando insieme si potranno realizzare eventi interessanti e attrattivi.

 

2 allegati

Share