ALTOPASCIO DIGITAL: ALTRI 14 MILA EURO PER ADOTTARE L’APP IO E SEMPLIFICARE LE OPERAZIONI DI PAGAMENTO E DI ACCESSO AI SERVIZI DA PARTE DI CITTADINI E IMPRESE

ALTOPASCIO, 17 agosto 2022 – Altopascio sempre più digitale. Dopo aver ottenuto 155mila euro per la totale ristrutturazione del sito web e oltre 120 mila euro per digitalizzare l’ente e far migrare i dati su piattaforma Cloud, il Comune di Altopascio conquista altri 14mila euro per potenziare l’accessibilità dei servizi. Si tratta di fondi PNRR che serviranno per finanziare l’adesione all’applicazione IO (io.italia.it), studiata per rendere sempre accessibili i servizi comunali. Servizi pubblici digitali sempre più a misura di cittadino e di imprese. Dalla domanda di contributi all’iscrizione all’asilo, dalla gestione di alcune pratiche alla richiesta di accesso agli atti, dal pagamento di una contravvenzione fino al pagamento della mensa scolastica: l’obiettivo è migliorare a tutto tondo l’esperienza digitale dei cittadini e il loro rapporto con l’ente comunale quando ricercano informazioni, richiedono una prestazione o effettuano un adempimento.

«Bisogna stare al passo con i tempi – commenta l’assessore alla semplificazione, Adamo La Vigna – e comprendere le potenzialità che la tecnologia ci offre. I bandi a cui abbiamo partecipato e che abbiamo vinto ci permetteranno di ristrutturare alcuni importanti servizi del Comune, rendendolo più semplice da contattare e semplificando la vita dei cittadini, dei professionisti e delle imprese. È un processo in continua evoluzione, che stiamo compiendo grazie ai fondi messi a disposizione con il PNRR, indispensabili per aiutare le amministrazioni locali a dotarsi di tutti gli strumenti tecnologi oggi più che mai necessari.  Per tutto questo non possiamo che ringraziare il settore servizi alle imprese e al cittadino e in particolare l’ufficio CED  del Comune di Altopascio: stiamo compiendo passi da gigante per portare, letteralmente, la nostra cittadina nel futuro».

 

 

 

 

 

 

 

Nello specifico, il Comune di Altopascio si è aggiudicato circa 14 mila euro per aderire all’app IO: si tratta di un’applicazione cittadino-centrica, grazie alla quale chi decide di iscriversi (tramite SPID o carta d’identità elettronica) potrà ricevere notifiche e avvisi di scadenze e procedere con i pagamenti dei tributi verso la pubblica amministrazione. Questi ultimi fondi si sommano ai 155 mila euro già ottenuti che serviranno per ristrutturare completamente il sito istituzionale e trasformarlo nella reale porta di accesso del cittadino e delle imprese per quanto riguarda i servizi, le informazioni, la possibilità di espletare direttamente online una serie di pratiche, pagamenti compresi e ai 122 mila euro impiegati per avviare la migrazione dei dati verso il cloud, un passaggio richiesto a livello nazionale per rendere ancora più sicura la protezione dei dati sensibili e le informazioni che non possono essere gestiti in cartaceo o con i server del Comune.

Share