unnamed-1

Prevista anche la presenza di volontari in caso di necessità

 

 

Altopascio, 17 settembre 2016 – Per rispondere alle esigenze dei cittadini il Comune di Altopascio ha predisposto, in occasione dell’allerta meteo di questi giorni e in assenza di un piano di Protezione Civile, che il numero telefonico dell’ente restasse attivo anche nel pomeriggio, fungendo da vero e proprio servizio di centralino. In accordo con la Misericordia, inoltre, alcuni volontari sono stati allertati per intervenire, in caso di necessità, al fiano degli operai comunali e della pattuglia della Polizia Municipale.

«Il Piano di Protezione Civile – spiega il sindaco Sara D’Ambrosio – è una grave mancanza che abbiamo ereditato dalla precedente amministrazione. Stiamo lavorando per predisporre un’organizzazione strutturata che coinvolga, oltre al personale comunale, anche il mondo del volontariato. La scelta di istituire un servizio temporaneo è stata dettata dalla volontà di garantire ai cittadini un servizio operativo per intervenire in caso di bisogno anche nelle ore pomeridiane altrimenti assente».

«Negli anni scorsi – prosegue la prima cittadina –, il Comune di Altopascio, disattendendo tutte le varie sollecitazioni istituzionali e contro ogni logica che pure i cambiamenti climatici avrebbero dovuto suggerire, non si è mai dotato né ha mai aderito ad un piano specifico di protezione civile».

Share