Alluvione: Giovannetti ed il ricordo della tragedia di Cardoso, lotta dissesto e manutenzioni priorità per il futuro
 
“La lotta al dissesto idrogeologico e la manutenzione del territorio sono le priorità per il futuro della città di Pietrasanta. La tragica alluvione di 22 anni fa, costata vite e dolore alla nostra comunità, non ci ha insegnato ancora nulla. In questi anni gli eventi calamitosi, a livello nazionale ed anche regionale, si sono susseguiti, ad una velocità disarmante, ma è stato fatto poco, ed a volte anche male, per evitare nuove giornate di dolore e paura. L’impegno di chi amministra una città, e via via fino al governo nazionale, dovrebbe essere quotidiano. Da parte nostra dissesto idrogeologico e manutenzione del territorio saranno temi dell’agenda quotidiana per non dover vivere e sopportare più il peso di tragedie come quelle che si sono consumate a Stazzema”: è il ricordo di Alberto Giovannetti, candidato sindaco del centro destra, a 22 anni (era il 19 giugno del 1996), dell’alluvione del Cardoso. Giovannetti ha fatto visita alla scuola del Pollino intitolata ad Alessio Ricci dove è stata depositata una corona in memoria.

Share