Pericolo per allergene non dichiarato in etichetta: ritirata dalla vendita il condimento Tartufetta di T&C Tentazioni per un errore di confezionamento

 

Un pericolo per gli allergici. Il Ministero della Salute ha diffuso un’allerta per un rischio presenza di allergeni causato da un problematica di errato confezionamento nel condimento a base di burro e tartufo estivo Tartufetta a marchio Tentazioni prodotto dalla società T&C Tentazioni di Acqualagna (PU). Nello specifico il rischio è stato accertato in occasione di un controllo interno a campione effettuato sul prodotto e riguarda in particolare il prodotto Neu Tartufata 80 g (n. lotto L25120) che è stato etichettato il 27 agosto scorso con codice 0626, il quale è relativo invece al prodotto Tartufata 80 g del brand Tentazioni (n. lotto L25151), tuttavia una parte di questo lotto riporta l’etichetta di un altro prodotto, la Tartufetta 80 g. Oltre alla presenza di un prodotto diverso da quello indicato in etichetta, c’è anche il problema della non corrispondenza degli allergeni: nel prodotto in origine è infatti presente l’allergene pesce che non fa parte degli ingredienti del prodotto indicato in etichetta come Tartufetta, quindi l’etichetta non riporta le corrette informazioni circa la presenza di allergeni. Nel caso in cui abbiate acquistato questo prodotto, segnala Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, ecco i dati per controllarne la presenza nella dispensa: Tartufetta Produttore (IT 11/032) con sede dello stabilimento ad Acqualagna (PU) e data di scadenza: 05/03/2024. I consumatori che avessero acquistato tale prodotto sono pregati di riportarlo e riconsegnarlo al punto vendita.

 

Share