Alcune cose importanti in vista della nuova settimana: COVID e ASCIT

Domani torniamo, per un solo giorno, in zona arancione. Si può circolare liberamente nel proprio comune, in più valgono sempre gli spostamenti, una volta al giorno in un’unica abitazione, che sono valsi nei giorni rossi. Oggi abbiamo un nuovo caso, sempre di Borgo Capoluogo, dove i contagi non si arrestano. Bisogna continuare a stare attenti, senza abbassare la guardia. La cosa bella di queste ultime ore è l’arrivo del vaccino anche sul nostro territorio, nella fattispecie nelle due Rsa di Borgo e Corsagna. La strada è ancora lunga, ma si inizia a vedere la luce infondo al tunnel.
Con questi giorni è iniziata la nuova raccolta differenziata porta a porta con Ascit, estesa a tutto il Comune, anche là dove precedentemente c’erano i bidoncini di prossimità. Nella stragrande maggioranza dei casi le cose stanno già funzionando bene, dove già era presente il porta a porta gli aggiustamenti sono minimi, dove invece non c’eravamo abituati c’è ancora qualcosa da mettere a posto. A breve verranno tolti del tutto i bidoncini di prossimità che sono ancora presenti e verrà affinata l’efficienza del giro di tutti i territori. Diventa importante la collaborazione di tutti, attraverso segnalazioni costruttive. Ascit, gli amministratori e le associazioni che collaborano al percorso sono a disposizione. Il sistema funziona benissimo per circa 100.000 abitanti nella nostra provincia, funzionerà molto bene anche da noi. Con l’ulteriore raccolta differenziata, che nel nostro comune è già all’80%, faremo dei nuovi passi in avanti in termini di buone pratiche, pratiche civili.
L’ho fatta anche troppo lunga, ora torno a guardare la Juve in questo bel clima da festività natalizia
PATRIZIO ANDREUCCETTI

Share