Al via le asfaltature sul territorio del Comune di Lucca: 66 le strade dell’immediata periferia e delle zone collinari interessate dai lavori

690mila euro le risorse messe a Bilancio dall’amministrazione Tambellini. Ulteriori 60mila euro serviranno invece per sistemare le vie lastricate del centro storico.

Sono iniziati in questi giorni i lavori di asfaltatura delle strade comunali. Gli interventi, per un importo complessivo -da progetto esecutivo- di 690mila euro, sono stati programmati sulla base di specifici sopralluoghi effettuati dai tecnici degli uffici del Comune e sulla base delle segnalazioni pervenute nei mesi scorsi da parte dei cittadini.

I lavori, appaltati alle ditte Impresa edile stradale Panza di Capannori e Cemenbit di Pietrasanta, sono suddivisi in due lotti, in modo da avere due squadre a lavoro contemporaneamente e quindi velocizzare gli interventi : il primo lotto prevede tratti di asfaltature delle parti ammalorate sulle strade delle ex circoscrizioni 1, 2, 3,4 ,8; il secondo lotto interessa invece i territori delle ex circoscrizioni 3, 5, 6, 7 e 9.

“Con questi lavori, che dureranno circa due mesi e che naturalmente dovranno adeguarsi alle condizioni meteorologiche delle prossime settimane – spiega l’assessore ai lavori pubblici Celestino Marchini – l’amministrazione interviene sulle viabilità esterne al centro storico dell’immediata periferia e dei paesi e frazioni collinari più distanti. Ulteriori risorse, pari a 60mila euro, sono state stanziate invece in maniera specifica per le strade del centro storico che, essendo per la maggior parte lastricate, abbisognano di un tipo di intervento differente e, per certi versi, più complesso”.

Per quanto riguarda il primo lotto, i lavori sono iniziati lo scorso 7 settembre e ad oggi sono stati asfaltati tratti di strada in piazzale Verdi, nella Traversa I di via Romagnoli, in via Romagnoli, in via Romana ad Antraccoli e in via Vecchia Romana. Da lunedì scorso sono in corso i lavori in via dei Capannoresi e Via dei Gianni. A seguire verranno eseguiti i seguenti interventi (alcuni dei quali saranno effettuati di notte): via del Giardino Botanico e Via del calcio nel centro storico; viale Carlo del Prete, via Marconi e viale Marti sulla circonvallazione; viale Castracani, Via Dante Alighieri e Via vecchia Pesciatina; via dell’Acquacalda, via di Pulecino, via della Santissima Annunziata, via di Picciorana a Tempagnano, via di Tempagnano, via della Macchia a San Pietro a Vico; via di San Gemignano, Via del Brennero Nord, Via di Aquilea.

Le asfaltature del secondo lotto sono iniziate invece la scorsa settimana (da lunedì 14 settembre) e hanno riguardato tratti di via di Poggio, via Bordogna, via Vecchia di Nozzano e via delle Gavine. Tra questa settimana e la prossima la saranno sistemate le vie dei Borelli e della Billona, via Onacrog e via Pieve Santo Stefano, via delle Foreste e via di Arsina. Successivamente sarà la volta delle strade che attraversano le circoscrizioni 7, 3 e 9: viale Europa (dove i lavori saranno eseguiti in orario notturno), via Teresa Bandettini, via Consani, via di Mugnano, via Diodati, via Sorbano del Giudice e via della Chiesa XXII, via Mattei, via dei Santeschi, viale Cavour, viale Regina Margherita, viale Carducci, viale Giusti, via Paolettoni e via Squaglia, rotatoria di via Igrillini (lavori in notturna) e via Urbicciani. Sempre in orario notturno saranno asfaltati tratti della circonvallazione (viale Carlo del Prete e via Papi) e via Cavalletti. In orario diurno un tratto della via Pisana, un ampio tratto della via del Tiro a Segno, via di Sillori e via Togliatti, via Amendola, piazzale Nobili, via del Bozzo, via delle Rose e via Cavalletti. Infine saranno sistemate un tratto e la rotatoria di via Santa Maria del Giudice, via San Pantaleone e via Ponte Guasperini.

 

Share