Al via la possibilità di chiedere il contributo economico per ogni minore con disabilità grave

Serena Frediani

Sono aperte al Comune di Capannori le richieste perché le famiglie con minori con disabilità possano ottenere il contributo regionale di 700 euro, stabilito da apposita normativa della Regione Toscana.

Il contributo spetta per ogni minore con disabilità a cui è stata accertata la condizione di gravità prevista all’articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n.104.

E’ considerato minore anche il figlio che compie il diciottesimo anno di età nell’anno di riferimento del contributo, ovvero il 2022.

La richiesta può essere presentata da uno dei due genitori del minore con disabilità, o da chi esercita la patria potestà, indipendentemente dal carico fiscale, purché il genitore faccia parte del medesimo nucleo familiare del figlio minore disabile per il quale è richiesto il contributo.

Sia il genitore che presenta l’istanza, sia il figlio minore disabile devono essere residenti in Toscana, alla data di presentazione della domanda.

Il genitore che presenta domanda e il figlio minore con disabilità devono far parte di un nucleo familiare convivente con un valore dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) non superiore ad euro 29.999 euro.

“Finalmente vengono prese misure a favore delle famiglie che hanno persone con disabilità in casa – dice Serena Frediani, assessore alla disabilità del Comune –. E’ un inizio, non ancora sufficiente, ma almeno qualcosa si muove e, soprattutto, si è cominciato a dare visibilità a queste tematiche, per troppo tempo tenute all’angolo dell’azione politica dei Governi. Come Comune, abbiamo già istituito la figura del garante per i diritti delle persone con disabilità, che è Tina Centoni, e abbiamo avviato un percorso di collaborazione e confronto con le tante associazioni che quotidianamente si occupano di questo tema e che ringrazio per il prezioso aiuto che ci danno. Mi auguro che presto anche il Parlamento riconosca il grande e fondamentale lavoro che chi affianca una persona con disabilità svolge”.

Modalità e termini di presentazione delle richieste di contributo. Le istanze devono essere presentate al Comune di Capannori entro il 30 giugno 2022. La modulistica può essere ritirata direttamente all’Urp o al punto informazioni del Comune di Capannori o scaricata direttamente dal sito della Regione Toscana.

Alla modulistica devono essere allegati attestazione Isee anno 2022 e certificazione di disabilità grave con richiamo esplicito alla legge 104/92 articolo 3, comma 3.

Per protocollare la pratica è possibile prenotare un appuntamento online  oppure chiamando il tel. 0583/428760 dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12.

È previsto l’accesso senza appuntamento il martedì, dalle 9 alle 13 e dalle 14.30 alle 16.30, e il venerdì dalle 9 alle 13.

Per maggiori informazioni rivolgersi al Comune di Capannori, Ufficio di promozione sociale, tel. 0583/428425.

Share