AL VIA IL CORSO DI ALTA FORMAZIONE DELLA FONDAZIONE GIUSEPPE PERA

 

 

 

Con la lectio magistralis dal titolo “Il diritto sindacale oggi” tenuta da Giovanni Amoroso, giudice della Corte costituzionale, e Raffaele De Luca Tamajo, professore emerito dell’Università Federico II di Napoli, si è aperta ufficialmente l’edizione 2019 del Corso di alta formazione organizzato dalla Fondazione Giuseppe Pera. L’edizione di quest’anno, dal titolo “Diritto sindacale e regolazione collettiva dei rapporti di lavoro”, si terrà per quattro venerdì fino al 3 maggio nella Cappella Guinigi all’interno del complesso di San Francesco. Il primo appuntamento è in programma per domani (29 marzo): si tratterà di “Rapporti tra contratto collettivo nazionale e aziendale”. Tra i relatori, il professor Andrea Lassandari dell’università di Bologna, la dottoressa Carla Ponterio, consigliere della sezione di Livorno della Corte di Cassazione e l’avvocato Mario Quaranta del foro di Napoli.

 

Il corso, come da tradizione, proporrà modalità innovative, con parti teoriche e pratiche. Tra i relatori del corso, docenti universitari, esponenti del mondo sindacale e delle associazioni di categoria, oltre che avvocati. Tra gli argomenti che saranno affrontati nell’ambito delle giornate di lezione invece, ci saranno alcuni dei temi più attuali nel dibattito legato al diritto del lavoro: i meccanismi di integrazione tra legge e contratti collettivi; ruolo degli accordi sindacali nelle procedure di licenziamento collettivo, di cassa integrazione e di trasferimento di azienda; il ruolo del sindacato e della contrattazione.

 

Il corso è rivolto a laureati, iscritti agli ordini professionali, sindacalisti e operatori di patronati, responsabili e collaboratori degli uffici delle risorse umane di aziende private, associazioni ed enti pubblici. È inoltre accreditato per gli avvocati e i consulenti del lavoro della provincia di Lucca. È inoltre possibile iscriversi a un solo modulo o a una sola giornata.

 

Per ulteriori informazioni: segreteria@fondazionegiuseppepera.it; www.fondazionegiuseppepera.it.

Share