AL TEATRO PUCCINI DI ALTOPASCIO IL BUSINESS & INNOVATION FESTIVAL


Casi di successo all’evento di Fondazione Bernardini, Start Up & Go e Conflavoro Pmi Nel programma la premiazione per le imprese virtuose che si sono distinte nel 2016

LUCCA – Ci sarà anche la Conflavoro Pmi, con il suo presidente Roberto Capobianco sabato (8 ottobre) al Business & Innovation Festival, organizzato con la Fondazione Bernardini e l’incubatore di imprese Start Up & Go al teatro Puccini di Altopascio.
Durante il pomeriggio, che si apre alle 15,30 con la registrazione dei partecipanti, ci sarà spazio per gli imprenditori, i professionisti e le start up del territorio. Il Festival sarà una giornata all’insegna di una sana e positiva contaminazione tra piccoli imprenditori e per chi aspira a diventarlo, un’occasione tangibile per confrontarsi e per ricevere i giusti stimoli necessari al fare impresa. unnamed-3
“Durante la giornata saranno presentati case history – spiega Fabrizio Bernardini della Fondazione omonima – e risultati portati avanti dall’incubatore e acceleratore Startup & Go ad un anno dalla sua inaugurazione. La creazione di tale realtà ha il merito di sostenere la micro e piccola impresa, anche non tecnologica, sia nello sviluppo di idee imprenditoriali sia nella riqualificazione di aziende già attive. In particolare, oltre a mettere a disposizione un team di diverse competenze professionali ben sincronizzato e coordinato, che oggi è composto da 11 membri, non presta semplicemente dei servizi, ma affianca il piccolo imprenditore nella sua evoluzione, permettendogli di apprendere, formarsi e soprattutto condividere assieme ai professionisti il proprio percorso di sviluppo”. Al momento nell’incubatore di imprese sono insediate 8 realtà.
“Eventi come il festival – prosegue Bernardini – servono da stimolo ai giovani per far capire che è sempre possibile fare impresa grazie ad esempi di casi di successo e alla capacità di cogliere le opportunità della new economy”.
Durante il pomeriggio è prevista anche la premiazione delle imprese virtuose che si sono distinte nel 2016.
“Saranno premiate – spiega ancora Fabrizio Bernardini – le realtà che in qualche modo si sono distinte in quest’anno, non solo in termini di fatturato ma soprattutto per la capacità di innovarsi e cogliere le opportunità offerte dal contesto economico di appartenenza sapendo sfruttare le criticità. Sono realtà che hanno dimostrato capacità notevole di adattamento al mercato e di sviluppo”.
“L’innovazione – è il commento del presidente di Conflavoro Pmi, Roberto Capobianco – è un elemento fondamentale per il successo delle imprese, speciamente quelle di dimensioni medio-piccole o per quelle che si affacciano al mercato. Tutti elementi, quelli che verranno discussi nell’appuntamento di sabato, che sono nel dna della Conflavoro Pmi e dei suoi associati. L’appuntamento al teatro Puccini offre, in questo senso, gli strumenti per conoscere esperienze di successo che possano essere di esempio per tanti imprenditori del nostro territorio”.
“Colgo l’occasione – conclude il presidente Capobianco – per ringraziare il sindaco di Altopascio, Sara D’Ambrosio, per aver concesso per il festival il prestigioso teatro Puccini”.

Share