luccaDa stamani al supermercato Coop di S.Anna insieme alla lista della spesa i cittadini sono invitati a portare anche la carta sanitaria elettronica (CSE), perché, a partire dalle ore 9.30, potranno attivarla (se non l’hanno ancora fatto) o comunque ricevere tutte le informazioni necessarie per il suo utilizzo.

L’iniziativa è promossa dalla Regione Toscana attraverso le Aziende sanitarie e rientra nel progetto più ampio “La Carta sanitaria elettronica: strumento di salute e chiave di accesso ai servizi on line”, nato da un accordo di collaborazione siglato nel gennaio scorso tra Regione Toscana e Federconsumatori, Adiconsum e Adoc.

In base all’accordo, le associazioni dei consumatori – che fanno parte del Forum regionale per l’esercizio del diritto alla salute – collaborano con la Regione e con le Aziende sanitarie per informare i cittadini e divulgare l’uso della CSE. Per le loro finalità spiccatamente sociali, le iniziative hanno trovato la piena e convinta collaborazione di vari centri commerciali e delle stesse sezioni soci dell’Unicoop Firenze.

Forti della loro presenza capillare in tutta la Toscana, le associazioni dei consumatori si sono messe a disposizione della Regione, con iniziative specifiche e diversificate. Il progetto, che attraverso i 110 sportelli delle associazioni vede attivi circa 400 volontari, è destinato in modo particolare a quei cittadini che mostrano maggiori difficoltà nell’accesso agli strumenti informatici come le persone anziane.

Le associazioni non si limitano alla distribuzione del materiale informativo, ma sollecitano i cittadini ad attivare la tessera, sottolineandone utilità e potenzialità, e superando i dubbi e le difficoltà che alcuni cittadini manifestano.

Grazie alla presenza di operatori della struttura di Comunicazione dell’Azienda USL 2, sarà possibile verificare l’attivazione della propria carta o, anche in caso di smarrimento della password, effettuare una nuova attivazione. Il personale delle associazioni fornirà le informazioni essenziali sull’uso e le funzioni della CSE, come pure sull’uso dei Totem PuntoSi presenti in più strutture dell’Azienda sanitaria lucchese.

E’ bene ricordare che tutti i cittadini toscani, se hanno attivato la propria carta sanitaria elettronica, oltre agli usi a cui siamo abituati (accesso tradizionale alle prestazioni sanitarie; codice fiscale; tessera europea di assicurazione malattia) possono, tramite un Pc munito di lettore smart card o un totem PuntoSI: consultare i propri referti di laboratorio e di radiologia, ovunque effettuati in Toscana; attivare il proprio fascicolo sanitario elettronico e controllare le proprie vaccinazioni, i ricoveri, gli accessi al Pronto soccorso, i farmaci e le eventuali esenzioni per patologia; consultare e autocertificare la propria posizione economica in riferimento al ticket. All’attivazione viene consegnata una password (PIN) che consente di utilizzare la carta in maniera sicura, come un bancomat.

 

 

Share