AL LAVORO SENZA MASCHERINA: MULTATO UN LOCALE SULLA MARINA DI TORRE DEL LAGO
La polizia municipale ha multato un pubblico esercizio per inosservanza dei provvedimenti anti contagio da covid19: il fatto è avvenuto nei giorni scorsi durante un intervento su esposto di un privato cittadino.
Si tratta di un locale sulla Marina di Torre del Lago dove, stando alla segnalazione arrivata al comando «il personale non indossava la mascherina di protezione, come previsto dalla normativa, e nemmeno provvedeva a controllare il green pass agli avventori».
Sul posto è arrivata la pattuglia dislocata a Torre del Lago: gli agenti hanno in un primo momento notato uno dei due dipendenti che sparecchiava i tavoli esterni e poi entrava nel locale, sempre senza mascherina. All’interno, l’altro dipendente, fratello del primo, era anch’esso senza mascherina. Al momento, all’interno del locale non erano presenti avventori.
«I controlli sono continui – commenta la comandante della Polizia Municipale Iva Pagni – concentrati soprattutto in centro e lungo la Passeggiata, ma anche sui trasporti pubblici e nei pubblici esercizi. Tuttavia il cittadino resta il nostro miglior alleato: arrivano molte segnalazione e tutte vengono riscontrate. In alcuni casi, come in questo, si procede al verbale. E’ importante mantenere alta l’attenzione ed è significativo che sia proprio l’utente a pretendere il controllo del greenpass».
Durante le procedure di identificazione dei due dipendenti, due fratelli di 51 e 49 anni, si sono presentati tre clienti: a tutti è stato regolarmente controllato il greenpass.
Come detto, è stata riscontrata e verbalizzata la violazione della normativa DL “festività” 24/12/2021 nr.221, per il mancato uso delle protezioni delle vie respiratorie.

Share