Agricoltura, FedagriPesca Toscana: “Il settore ovino è in crisi”

Il presidente Fabrizio Tistarelli chiede il sostegno alla filiera del latte di pecora

 

Firenze 22 novembre 2018 – “Il comparto della produzione sta soffrendo la concorrenza della pastorizia di altre regioni, dove il latte viene pagato dai caseifici decine di centesimi in meno al litro e le imprese cooperative toscane di trasformazione hanno un rapporto penalizzante in termini di prezzo con la Grande Distribuzione”. E’ quanto dichiarato da Fabrizio Tistarelli, presidente di Confcooperative – FedagriPesca Toscana.

Proprio per fare il punto sulla situazione il prossimo 26 novembre si terrà in Regione Toscana una riunione del tavolo di filiera del latte ovino, a cui sono state invitate le organizzazioni agricole e della cooperazione, convocato dall’Assessore all’Agricoltura Marco Remaschi. “Noi saremo presenti – garantisce Tristarelli – perché la cooperazione di questo settore gioca un importante ruolo sia come Organizzazione di Produttori che come imprese di trasformazione e commercializzazione”.

“Come rappresentanti della FedAgriPesca Toscana parteciperemo al tavolo al quale chiederemo un forte impegno da parte della Regione per valorizzare la filiera e per proseguire il confronto anche con i rappresentanti dei caseifici industriali, che stanno disdettando i contratti di fornitura del latte” conclude il presidente della Federazione agroalimentare di Confcooperative Toscana.

Share